Il mediatore respinge le denunce sulla proposta di matrimonio della Epiney in TV

La proposta di matrimonio a sorpresa del presentatore della SRF Sven Epiney durante lo show televisivo di danza "May I have this dance?" non costituisce un abuso per il difensore civico Roger Blum. Ha respinto i reclami corrispondenti.

epiney

Epiney aveva proposto al suo compagno di vita Michael Graber di fronte alle telecamere durante lo spettacolo finale del 30 marzo. In precedenza era stato visto come un partecipante e non come il direttore dello show televisivo SRF.

C'è spazio per il privato in televisione, e anche il sorprendente ne fa parte, secondo la newsletter pubblicata martedì dall'Ufficio dell'Ombudsman della SRG Svizzera tedesca. "Questo evento - che non era previsto dalla SRF - ha fornito sia ai partecipanti che al pubblico un momento bello ed emozionante.

Il mediatore Roger Blum non ha compassione per il disagio di almeno cinque spettatori. Non riesce a capire l'accusa che Epiney abbia sfruttato un programma finanziato dal canone per aumentare il proprio profilo.

Blum non ha alcuna simpatia per l'opinione di un denunciante che vedeva la moralità pubblica disturbata dall'"azione di propaganda delle associazioni omosessuali". "Non siamo nel Brunei dove gli omosessuali vengono giustiziati. E nemmeno in Russia, dove sono discriminati. Siamo in Svizzera, un paese che riconosce legalmente le coppie dello stesso sesso. Dovreste ricordarvelo", ha controbattuto Blum. (SDA)

(Visitato 23 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento