La radio digitale supera la FM

In Svizzera, il 53% della radio viene consumata in modo digitale. Questo significa che il digitale è più forte dell'analogico per la prima volta.

digimig

L'uso della radio digitale è stato sondato per la terza volta in primavera e i risultati sono stati presentati alla Giornata della radio svizzera a Zurigo. Nella primavera del 2016, gli svizzeri hanno utilizzato in media 53 minuti di 100 minuti di radio al giorno tramite DAB+ o internet. L'uso della radio digitale è così aumentato dell'8% in un anno: dal 45% della primavera 2015 al 53% della primavera 2016.

DAB+ e internet insieme sostituiscono la FM

L'uso dei due modi di ricezione digitale (DAB+ e internet) è entrambi in aumento del 4 per cento, la FM analogica continua a perdere importanza. Al lavoro e tra le proprie quattro mura, la radio digitale è ora ascoltata molto più della FM. Nei veicoli, l'uso della radio digitale è anche in costante aumento, ma rappresenta solo una quota del 30% dell'uso totale della radio.

Crescita in tutte le generazioni

La radio digitale è usata da tutte le fasce d'età. Tra il pubblico della radio fino a 55 anni, l'uso del digitale ha già superato l'analogico. Gli ascoltatori sotto i 55 anni stanno sempre più passando dalla FM alla radio su internet, gli ascoltatori più anziani sono più propensi a passare al DAB+. Tra gli under 35, due terzi dell'uso è già digitale, di cui la proporzione maggiore è la radio su internet.

La Svizzera diventa digitale

Nella Svizzera tedesca, la quota di consumo della radio digitale è in netto aumento rispetto all'ultimo sondaggio dell'autunno 2015. Ma anche la Svizzera latina sta beneficiando sempre più dei vantaggi della radio digitale. Anche il DAB+ sta prendendo piede qui.

La migrazione digitale si avvicina

Dalla primavera del 2015, GfK Svizzera conduce un sondaggio ogni sei mesi per conto del gruppo di lavoro DigiMig per determinare lo stato dell'uso della radio digitale in Svizzera. Gruppo di lavoro "Migrazione digitale" (DigiMig) Nella primavera del 2013, l'industria radiofonica e l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) hanno costituito il gruppo di lavoro "Migrazione digitale" (AG DigiMig). L'Associazione delle radio private svizzere (VSP), l'Union Romande des Radios Régionales (RRR), l'Unione delle radio locali non commerciali (Unikom), la SRG SSR, Bakom, l'industria automobilistica e altri gruppi industriali sono rappresentati in questo gruppo di lavoro. In Svizzera, la radio digitale sostituirà gradualmente la ricezione analogica FM dal 2020. Alla fine del 2014, il gruppo di lavoro DigiMig ha presentato al Consiglio federale uno scenario per il passaggio dall'analogico al digitale. Già oggi, la SRG e la maggior parte delle stazioni radio private trasmettono i loro programmi radiofonici parallelamente alla FM anche via DAB+, alcuni addirittura esclusivamente in digitale.

(Visitato 21 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento