Nuovo concorso per Twint

Il mercato dei pagamenti senza contatto è in subbuglio. Proprio di recente, Twint e Paymit hanno annunciato la loro fusione. Questa settimana, Swatch lancia l'orologio di pagamento Bellamy in Svizzera.

agekhhh

E con Apple Pay, un peso massimo internazionale sarà presto nel mix qui. In Europa, il servizio di pagamento Apple Pay può attualmente essere utilizzato solo nel Regno Unito. Presto, l'ingresso sul mercato avverrà anche in Francia e Svizzera (Werbewoche.ch ha riportato). I clienti delle società di carte di credito Visa e Mastercard che hanno una carta di Bonuscard, Cornèrcard e Swiss Bankers possono inizialmente pagare con Apple Pay, come Apple ha annunciato sul suo sito web martedì. Tuttavia, non è ancora chiaro quando esattamente Apple Pay sarà lanciato in Svizzera. Secondo gli annunci di Visa e Mastercard, dovrebbe essere pronto "in estate". Secondo i media, che fanno riferimento alle dichiarazioni del capo del software di Apple alla conferenza degli sviluppatori WWDC a San Francisco, i clienti svizzeri dovranno aspettare ancora "qualche mese".

Il pagamento senza contatto è sempre più popolare

Con Apple Pay, è necessario depositare una carta di credito. Dopodiché, il telefono cellulare funzionerà come per il pagamento senza contatto con una carta di credito. Il servizio sarà quindi disponibile in tutte le casse dotate di terminali radio Near Field Communication (NFC): Oltre a Migros e Coop, questo è anche il caso di Aldi, Lidl, Spar e delle catene di Valora K Kiosk e Avec. Secondo Stefan Holbein, country manager di Visa Europe Svizzera, la Svizzera è praticamente predestinata al pagamento tramite smartphone. Nel mese di maggio, l'11,3% di tutte le transazioni Visa in questo paese sono state elaborate via contactless. Un anno fa, questa cifra era solo la metà. Oggi, due terzi di tutti i terminali Visa in Svizzera sono già dotati di tecnologia NFC. Entro il 2020, lo standard dovrebbe essere disponibile in tutti i terminali, ha detto Holbein in una conference call martedì.

Concorso per Twint

L'ingresso sul mercato di Apple Pay sarà probabilmente una cartina di tornasole per l'app di pagamento svizzera Twint, che sarà fusa con il prodotto concorrente Paymit in autunno. Un argomento a favore della soluzione di Apple è che la Svizzera, con una quota di mercato di un buon 50 per cento, è un vero paese di iPhone. Anche se gli ultimi modelli hanno NFC a bordo, Apple ha finora rifiutato agli sviluppatori di app l'accesso all'interfaccia. Il produttore permette solo ad Apple Pay di comunicare tramite NFC. Pertanto, Twint e Paymit dovranno utilizzare altre tecnologie fino a nuovo avviso. Con Paymit, per esempio, bisogna scannerizzare un codice QR. Con Twint, i pagamenti vengono elaborati via Bluetooth in un terminale separato alla cassa del negozio. Tuttavia, la nuova app Twint è preparata per il caso in cui Apple cambi la sua politica: La soluzione sarà progettata per essere aperta alla tecnologia e può anche integrare la tecnologia wireless NFC.

Baluardo contro Apple

Tuttavia, Twint non deve nascondersi da Apple Pay. Il servizio fuso è sostenuto da UBS, Credit Suisse, Postfinance, Raiffeisen e ZKB, le cinque maggiori banche svizzere, Coop e Migros, i due maggiori rivenditori, e Swisscom, il maggiore fornitore di telecomunicazioni in Svizzera. In un comunicato stampa, Twint è un po' rilassato riguardo alla nuova concorrenza. La concorrenza è benvenuta, dice. Questo sensibilizzerà ulteriormente gli utenti ai pagamenti mobili. La dichiarazione sottolinea anche che Twint può essere utilizzato indipendentemente dal sistema operativo dello smartphone. Apple Pay, d'altra parte, funziona solo con un sistema operativo Apple. Oltre all'iPhone, il pagamento è possibile anche con l'iPad e l'Apple Watch.

Nuovo concorso in arrivo

Ma Apple non è l'unico nuovo concorrente di Twint. Giovedì, il gigante degli orologi Swatch lancia in Svizzera l'orologio a pagamento Bellamy. Come Apple Pay, anche Bellamy utilizza la tecnologia NFC. Paragonabile a una carta di credito senza contatto, l'orologio deve solo essere tenuto davanti al terminale del punto vendita. Non c'è bisogno di aprire un'applicazione. Mondaine utilizza la stessa tecnologia. Alla fine dell'estate, il produttore di orologi di Schwyz prevede di lanciare la sua prima collezione con una funzione di pagamento. Inoltre, dovrebbe essere solo una questione di tempo prima che il leader del mercato mondiale degli smartphone Samsung arrivi in Svizzera con il suo servizio di pagamento. Il lancio sul mercato di Singapore è previsto per giovedì. Il servizio è già disponibile negli Stati Uniti, Corea del Sud, Cina e Spagna. (SDA)

Unbenannt-2_161
Immagine: Swatch.com

(Visitato 39 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento