Cambio di caporedattore a La Liberté

Dopo quasi undici anni, Louis Ruffieux si dimette da caporedattore del quotidiano friburghese La Liberté. Passerà il suo posto al suo ex vice Serge Gumy in agosto.

Ruffieux stesso ha chiesto di essere sollevato dalle sue funzioni, come la società St-Paul Imprimeries e La Liberté Médias hanno annunciato congiuntamente martedì. Voleva passare più tempo a scrivere. L'ormai sessantenne giornalista è stato nella redazione del quotidiano per un totale di 18 anni: sette anni come vice caporedattore, undici anni come caporedattore. Ruffieux era riuscito ad aumentare la circolazione del suo giornale tra il 2004 e il 2015. Si tratta di "un'eccezione nel panorama della stampa svizzera", gli editori hanno lodato il suo lavoro. Rimarrà con il giornale come redattore.

Unbenannt-24_17
Serge Gumy (a sinistra) e Louis Ruffieux (foto: Laliberte.ch)

Il 45enne Serge Gumy succederà a Ruffieux. Dopo aver ricevuto la sua formazione giornalistica a La Liberté, Gumy è passato alla radio svizzera di lingua francese RTS tra il 2001 e il 2007, poi a 24 Heures e alla Tribune de Genève per tre anni. Nel 2010 è tornato a La Liberté, dove è stato promosso vice caporedattore nel 2012. (SDA)

(Visitato 43 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento