Ringier/Tamedia: Scambio di Le Temps e Le Matin?

A quanto pare, le due case mediatiche Ringier e Tamedia stanno progettando uno scambio dei loro giornali Le Temps e Le Matin, così come il portale internet Lematin.ch Questo scrive Die Nordwestschweiz.

Le Matin Dimanche non è l'oggetto delle trattative tra il capo di Ringier Marc Walder e il CEO di Tamedia Christoph Tonini. Il giornale domenicale deve rimanere nelle mani di Tamedia indipendentemente dal risultato dei colloqui. Tuttavia, i gruppi non vogliono confermare i piani comuni. Alla domanda, Ringer ha scritto: "Stiamo costantemente esaminando nuove e interessanti opportunità di business - ma non commentiamo le voci del settore". La dichiarazione di Christoph Zimmer, portavoce di Tamedia, era sulla stessa linea: "Stiamo costantemente discutendo una varietà di idee con una vasta gamma di partner. Tuttavia, non commentiamo le voci".

Secondo Nordwestschweiz, dietro lo scambio di giornali ci sarebbero anche considerazioni finanziarie. Ringier si aspetta delle sinergie nel settore pubblicitario se il Blick e Le Matin saranno commercializzati insieme. Ma le testate potrebbero anche collaborare editorialmente, specialmente nella cronaca sportiva.

Entrambi i giornali stanno lottando con un calo della pubblicità e della circolazione. Nel 2012, Le Matin aveva ancora una tiratura di 55.000 copie - quasi un terzo in meno di sette anni prima. Le Temps ha stampato 41'000 copie al giorno l'anno scorso - il dodici per cento in meno rispetto al 2005. A marzo, si temeva già la chiusura di Le Matin (Werbewoche.ch ha riportato). (Die Nordwestschweiz/uma)

L'impronta esige la parola dei giornalisti

Se Ringier e Tamedia dovessero suddividere il mercato della stampa nella Svizzera francese, Impressum chiede che i giornalisti abbiano voce in capitolo, scrive l'associazione in un comunicato di domenica. Segue da vicino gli sviluppi e chiede che le redazioni delle testate siano consultate, come prescritto dai diritti di codeterminazione del contratto collettivo di lavoro CCT. Ci si aspetta una piena trasparenza da parte degli editori. Questo è ora una priorità particolare quando a Zurigo si prendono decisioni che riguardano la stampa della Svizzera francese.

In tema:

Tamedia: Incontro con i governi di Ginevra e Vaud - Le Matin non sarà chiuso

Protesta contro i piani di risparmio di Tamedia nella Svizzera occidentale

Protesta contro Tamedia nella Svizzera francese

Immagine teaser: Lematin.ch
 

(Visitato 25 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento