"BZ nella scuola" va al secondo turno

Dopo il successo del progetto "BZ / TT / BO a scuola" per le classi superiori nel 2012, altre undici classi superiori avranno la possibilità di fare giornali quest'anno. Ognuno di loro disegnerà una doppia pagina tra marzo e dicembre 2013.

Questo progetto non ha solo lo scopo di dare alle classi scolastiche un'esperienza pratica con la stampa e i media online - offre loro anche l'opportunità di descrivere il loro punto di vista su un argomento selezionato ai lettori di BZ Berner Zeitung, TT Thuner Tagblatt e BO Berner Oberländer, secondo un comunicato. Da marzo a dicembre 2013, i redattori di BZ accompagneranno le classi per due o tre settimane. Gli studenti trascorrono un'intera giornata nella redazione, hanno un assaggio della vita del giornale, incontrano un giornalista esperto e approfondiscono l'argomento scelto. Nel corso successivo, gli adolescenti fanno ricerche e scrivono in gruppo con il loro insegnante e con il supporto dell'editore in classe per la loro doppia pagina. Infine, una delegazione di due o tre studenti torna a Berna per produrre le pagine e ricevere il supporto necessario per gli ultimi ritocchi.

Argomenti interdisciplinari

Gli studenti determinano gli argomenti insieme al loro insegnante - la decisione finale spetta ai redattori in modo che siano coperte più aree tematiche possibili. Agli insegnanti viene data la massima libertà possibile nel progettare all'interno del curriculum. In consultazione con l'editore responsabile, si decide se il progetto deve durare due o tre settimane, approfittando così dell'opportunità di trattare gli argomenti in modo interdisciplinare. In questo modo, viene preso in considerazione anche il sistema degli insegnanti delle materie. Vari aiuti sono a disposizione delle classi per il lavoro indipendente a scuola.

Offerta riveduta

Già nel 2012, l'offerta "BZ in der Schule" è stata realizzata con successo (Werbewoche.ch ha riportato). Gli articoli risultanti possono essere trovati su Bzinderschule.ch può essere richiamato. Oltre alla collaborazione editoriale, le classi hanno la possibilità di scegliere vari moduli aggiuntivi. Per esempio, riceveranno il giornale consegnato nelle loro classi per due settimane durante il progetto, potranno fare una visita guidata al centro di stampa di Berna e vedere in prima persona come i rapporti vengono messi su carta, o ricevere un aggiornamento sull'elettricità e l'energia dal nostro partner di progetto BKW.

 

(Visitato 6 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento