Giornata della radio svizzera: nuova divisione dei ruoli tra Bakom e le radio private

La divisione dei ruoli tra l'Ufficio Federale delle Comunicazioni e le stazioni radio private viene ribaltata. Bakom si ritira come autorità di pianificazione.

Le stazioni radio giocano ora un "ruolo di pianificazione e formazione". In futuro si occuperanno da soli delle frequenze e della qualità della ricezione, come ha detto Nancy Wayland Bigler giovedì alla Giornata della radio svizzera 2012 a Zurigo. Il nuovo vice direttore di Bakom ha parlato di un cambio di paradigma.

Bakom si dedica ai compiti principali

In futuro, Bakom si concentrerà sui suoi compiti principali: È l'arbitro e il guardiano degli interessi svizzeri nei confronti dell'estero. E continuerà ad essere responsabile dell'elaborazione delle domande. Qui è prevista un'accelerazione del processo.

Bakom esamina le applicazioni per la compatibilità con la rete di frequenza esistente e i requisiti della politica dei media applicabili. Se una domanda viene approvata, la licenza radio viene concessa immediatamente. Secondo Wayland, questa innovazione si applica immediatamente. Se la domanda presenta delle carenze, il richiedente può fare solo un altro miglioramento. Se necessario, tuttavia, una nuova applicazione può essere presentata, ha detto Wayland.

Apertura del database delle frequenze

Nel corso della nuova distribuzione dei ruoli, Bakom aprirà il suo database delle frequenze al pubblico alla fine dell'anno. Sarà reso disponibile sul sito web di Bakom, ha detto Wayland all'agenzia di stampa SDA. Bakom, d'altra parte, terrà per sé i suoi strumenti di pianificazione. Questi non verrebbero messi a disposizione di terzi. Tuttavia, Bakom continuerà ad essere disponibile in qualità di consulente.

Solo il cambiamento nell'assegnazione delle concessioni entrerà in vigore immediatamente. Gli altri cambiamenti - "aggiustamenti moderati e pianificati" - sarebbero stati introdotti gradualmente all'inizio del 2013. Verso il 2019, quando le attuali licenze scadranno, si dovrà pensare al futuro dell'FM. (sda)

(Visitato 23 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento