"Voglio essere in grado di cambiare i formati in modo flessibile"

Il capo di Privatradio Top Günter Heuberger si sta espandendo oltre la zona del lago di Costanza con la stazione via cavo Top Two.

Il capo della radio privata Top Günter Heuberger si sta espandendo anche oltre l'area del Lago di Costanza con la stazione via cavo Top Two.WW Altre stazioni radio stanno interrompendo le loro seconde radio via cavo, ma voi non state solo tenendo Top Two, ma volete addirittura trasmettere a livello internazionale - perché?
Günter Heuberger Non è possibile raggiungere un pubblico regionale in modo ottimale con un solo programma. I bisogni dei vari gruppi di età sono troppo diversi. Una stazione ha quindi bisogno di due o anche tre programmi.
Top Two trasmette da qualche tempo.
Ma non pubblicano nessuna cifra per il radiocomando. Quanti ascoltatori ha Top Two?
I numeri stanno salendo costantemente da un livello basso: Top Two ha raggiunto 11900 ascoltatori nella prima metà del 2002, 13500 nella seconda metà dell'anno, e nel primo semestre del 2003 dovrebbe essere un buon 15500 ascoltatori. Ma la portata oraria dalle 18 alle 18.30 è interessante: Top Two raggiunge allora il doppio degli ascoltatori. Perché in questo periodo trasmettiamo una specie di "Echo der Zeit" dalla Svizzera orientale (vedi box). Sembra che ci sia un numero crescente di persone che stanno sviluppando una sorta di identità della Svizzera orientale.
Ma non vorrete solo creare un'identità con Top Two? Ci teniamo Top Two per altre ragioni: l'uso della radio in generale è in calo, forse perché il nostro principale gruppo target di oggi, i giovani, soddisfano sempre più il loro bisogno di intrattenimento e informazione altrove. Nel caso in cui i giovani ascoltatori si allontanino ancora di più dal mezzo radiofonico e quindi anche da Top, sto già lavorando alla possibilità di spostare Top Two, un giorno già una seconda stazione conosciuta e accettata, dal cavo alla FM - e viceversa Radio Top al cavo.
A differenza di altre radio private, a Radio Top vi siete finora astenuti dai cambiamenti di formato, imponendo invece un cambio di canale al vostro pubblico, se necessario.
Giusto, perché abbiamo raggiunto bene il nostro target fin dall'inizio. Sto perseguendo una strategia diversa dalla maggior parte dei miei colleghi della radio privata: Vogliamo un secondo programma per poter fare un cambio di formato a lungo termine. Ma non cambiando il programma principale, ma cambiando canale. Voglio più flessibilità nei cambi di formato.
Perché avete bisogno della licenza internazionale? Chi vuole ascoltare i Top Two nel Vorarlberg o nel sud della Germania?
Con il primo programma di Radio Top, siamo già sui cavi dell'Euregio Bodensee. Ora stiamo seguendo l'esempio di Top Two. Siamo convinti che l'Euregio Bodensee diventerà gradualmente una zona di comunicazione sovraordinata. Vogliamo esserci fin dall'inizio, anche se non raccogliamo ancora molti ascoltatori e non abbiamo una soluzione per i dati radiofonici.
Le stazioni straniere perdono costantemente ascoltatori nella Svizzera orientale. Questo dovrebbe dissuaderla dall'espandersi all'estero.
Radio 7, Bayern 3, Ö3, SWR e Antenne Vorarlberg stanno perdendo ascoltatori perché avevano una presenza sproporzionata nella Svizzera orientale negli anni precedenti a Radio Top. Noi, invece, abbiamo bisogno di recuperare all'estero. Certamente non raggiungeremo mai il dominio del mercato, ma il leader della Svizzera orientale non rimarrà all'ultimo posto nemmeno nella Germania meridionale e nel Vorarlberg.
Quanto è difficile entrare nelle reti via cavo? In Germania meno, perché bisogna comprare le reti via cavo con i soldi. La vendita delle reti via cavo Telekom ha creato una nuova situazione di mercato.
Quanto costa l'espansione? Una somma a sei cifre all'anno. Cerchiamo di acquisire pubblicità e sponsorizzazioni, ma anche questo non copre i nostri costi. Questo difficilmente cambierà nei prossimi cinque anni.
Günter Heuberger: Pensa anche a muoversi con i canali. Per due anni
in onda
La stazione via cavo Top Two trasmette dall'ottobre 2000 e si rivolge ad ascoltatori tra i 30 e i 50 anni con il mainstream nel segmento oldies (musica degli anni sessanta e settanta). Ogni ora vengono trasmesse le notizie di Radio Top e una compilation delle notizie di tutte e tre le finestre regionali di Top dalle 18.00 alle 18.30 - senza musica e pubblicità. (mk)
Intervista: Markus Knöpfli

Altri articoli sull'argomento