Nestlé e Swisscom sono i marchi più importanti in Svizzera

Secondo il rapporto "Brand Finance Switzerland 50 2022", Nestlé rimane il marchio di maggior valore in Svizzera e Swisscom diventa il marchio più forte per la prima volta.

Con un valore del marchio di 19,2 miliardi di franchi svizzeri, il marchio alimentare Nestlé rimane il marchio di maggior valore in Svizzera. Il marchio bancario UBS (8,7 miliardi di franchi svizzeri) e il marchio farmaceutico Roche (8,3 miliardi di franchi svizzeri) seguono a distanza, al secondo e terzo posto, secondo l'attuale rapporto "Brand Finance Switzerland 50 2022", appena pubblicato, che valuta i 50 marchi più importanti in Svizzera. Per la prima volta, il marchio più forte della Svizzera è Swisscom, con 88,8 punti su 100 possibili. Il vincitore dell'anno scorso, Roche, è scivolato al terzo posto. Il marchio di cioccolato Lindt guadagna quasi sei punti in termini di forza del marchio e si piazza al secondo posto. Il rapporto Brand Finance è pubblicato dalla società di consulenza indipendente leader mondiale nella valutazione e nell'analisi dei marchi, con sede a Londra. Nel suo rapporto "Brand Finance Switzerland 50", identifica ogni anno i marchi svizzeri di maggior valore a livello mondiale. Due dati fondamentali sono decisivi: la forza e il valore del marchio. La forza del marchio è una dichiarazione non finanziaria o non monetaria sull'importanza del marchio nei confronti di importanti gruppi di interesse e sulla sua efficacia in uno specifico contesto competitivo. Il valore del marchio, invece, fa una dichiarazione economica sul valore monetario di un marchio, tenendo conto anche degli obiettivi strategici aziendali e dei rapporti di borsa.

I marchi più preziosi della Svizzera: Nestlé, UBS e Roche

Nestlé ha ottenuto buoni risultati e rimane di gran lunga il marchio di maggior valore in Svizzera. Il marchio alimentare ha aumentato il suo valore di marca dell'otto per cento rispetto all'anno precedente. Con 19,2 miliardi di franchi svizzeri, il valore del suo marchio è più del doppio di quello del suo rivale, il marchio bancario UBS, con 8,7 miliardi di franchi svizzeri. Anche Roche ha incrementato il valore del proprio marchio del 18%, passando dal 5° al 3° posto e scalzando così Rolex dal podio. Il marchio di orologi di lusso si è piazzato al quarto posto.

Oltre al marchio aziendale Nestlé, anche tre dei suoi forti marchi di prodotto figurano nella classifica dei primi 50: Nescafé al 7° posto, Maggi al 32° e Nespresso al 44°. "Nestlé S.A. mostra un notevole valore del marchio", sottolinea Ulf-Brün Drechsel, Country and Client Service Director DACH di Brand Finance Germany, con sede ad Amburgo. "Con il marchio aziendale leader e i marchi di prodotto presenti nella classifica, Nestlé genera la maggior parte del volume totale del valore del marchio tra i 50 marchi svizzeri più importanti.

IWC cresce più rapidamente nel valore del marchio

Il marchio di orologi di lusso IWC ha registrato la crescita più rapida in termini di valore, pari all'88%. IWC è un nuovo arrivato nella classifica del valore del marchio, direttamente al 46° posto. Un altro nuovo marchio è il gruppo ospedaliero privato Hirslanden, con una crescita del 75%, al 49° posto. Logitech ha registrato un aumento di oltre il 60% ed è quindi tra i primi 3 marchi in più rapida crescita nel valore del marchio.

Swisscom è il marchio più forte

La società di telecomunicazioni e informatica Swisscom è il marchio più forte in Svizzera, scalzando dal trono il vincitore dello scorso anno, Rolex. Il marchio di orologi di lusso si è classificato terzo nel Brand Strength Index (BSI). Sul podio c'è anche il marchio di cioccolato Lindt, che ha aumentato la sua forza di marca di 5,8 punti, passando così dal 5° al 2° posto. Anche i marchi alimentari Nestlé, Nescafé e Maggi rientrano nella top ten dei marchi più forti.

Il marchio che cresce più rapidamente nel punteggio BSI è la banca d'investimento privata Pictet. Il produttore di accessori per computer Logitech (+17,4 punti) e l'azienda chimico-farmaceutica Lonza (+16,2 punti) sono anch'essi forti della crescita di BSI e rientrano nella top ten dei marchi svizzeri più forti. Lonza è salita di 20 posizioni, conquistando il quinto posto nella classifica della forza del marchio; Logitech ha scalato ben 32 posizioni, arrivando all'ottavo posto.

Il settore alimentare è il più grande

Con poco meno di 26,8 miliardi di franchi svizzeri, i prodotti alimentari, comprese le bevande analcoliche, rappresentano la quota maggiore del volume totale in valore, ovvero oltre il 18%. Seguono i settori dell'abbigliamento, delle assicurazioni e delle banche con poco meno del 13% ciascuno. "Rispetto ad altri Paesi, la Svizzera ha un profilo di reputazione abbastanza equilibrato, dato che anche i settori farmaceutico e ingegneristico sono molto vicini, ciascuno con una quota di valore del nove per cento", spiega Drechsel.

Brand Finance è la società di consulenza indipendente leader nel mondo per la valutazione e l'analisi dei marchi. Brand Finance è stata fondata nel 1996 con l'obiettivo di colmare il divario tra marketing e finanza. Da oltre 20 anni, Brand Finance aiuta aziende e organizzazioni di ogni tipo a collegare i loro marchi ai risultati economici. Ogni anno Brand Finance mette alla prova 5.000 tra i più grandi marchi del mondo, valuta marchi di quasi tutti i settori e paesi e pubblica ogni anno circa 100 classifiche, rapporti e studi, tra cui il Global Soft Power Index e il Global Brand Guardianship Index.


Download e ulteriori informazioni.

(Visitato 1.101 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento