CSX è il marchio di digital banking più conosciuto in Svizzera dopo un anno

Un anno dopo il lancio di CSX, una persona su due in Svizzera conosce il marchio. I livelli di attività, i prodotti e i servizi utilizzati e i patrimoni detenuti mostrano anche che il Credit Suisse sta raggiungendo con successo il gruppo target di clienti affini al digitale.

Per l'inizio dell'EM 2020, Credit Suisse ha continuato la campagna CSX insieme a Thjnk Zurigo. (Immagine: Csx.credit-suisse.com)

Nell'ottobre 2020, Credit Suisse ha lanciato l'offerta di digital banking CSX in risposta alle mutate esigenze dei clienti e a un contesto di mercato in cui le soluzioni "mobile-first" si stanno affermando a un ritmo sempre più rapido. CSX è progettato per combinare la semplicità e la flessibilità delle neo-banche con la competenza e la gamma di servizi di una grande banca. Un anno dopo il suo lancio, CSX è considerato il marchio svizzero più conosciuto per il digital banking in Svizzera: una persona su due conosce il nome, come dimostrato dallo studio Neo-Bank e dall'HSG Swiss Payment Monitor.

Crescita rapida, uso vivace

Dal lancio del CSX poco più di un anno fa, la banca ha visto triplicare i download della sua app di online banking e raddoppiare le aperture di conti in Svizzera. Per il Credit Suisse, il livello di attività dei clienti conferma che CSX è molto efficace nel raggiungere il gruppo target digitalmente affine e più giovane: La metà degli oltre 100.000 clienti di CSX ha meno di 34 anni.

Centrale del feedback dei clienti

L'offerta CSX è stata progettata fin dall'inizio tenendo conto delle esigenze dei clienti. Queste esigenze continuerebbero ad essere costantemente incorporate nello sviluppo del prodotto. Da ottobre 2020, l'offerta digitale è stata continuamente ampliata con nuovi servizi, funzionalità e partnership strategiche, che dovrebbero aumentare ulteriormente l'attrattiva di CSX e portare ad un posizionamento unico sul mercato.

(Visitato 309 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento