L'integrazione automatica dei dati crea fiducia

Lo studio "Marketing Analytics State of Play 2022" di Adverity, un fornitore di piattaforme di marketing analytics, mostra le priorità e le sfide nel marketing basato sui dati.

I cookie salvano le informazioni sugli utenti per consentire un uso più facile e veloce dei siti web - ma secondo il GDPR, questo non è nello spirito della privacy degli utenti. L'imminente abolizione dei cookie di terze parti sta quindi causando molta agitazione: le aziende saranno presto dipendenti dai cookie di prima parte e dovranno sviluppare nuove competenze e strategie per poter offrire ai loro clienti contenuti personalizzati. Solo attraverso la trasparenza sia nella comunicazione che nella gamma di prodotti offerti, le aziende possono costruire la fiducia con i loro clienti e, in definitiva, ottenere così preziosi dati di prima e seconda parte - e costruire la fedeltà dei clienti a lungo termine.

Offerte personalizzate e targeting per gruppi target

Le aziende affrontano la sfida di gestire e analizzare i propri dati e creare contenuti personalizzati a partire da essi. Non è quindi sorprendente che, secondo uno studio di Adverity, fornitore di una piattaforma di marketing analytics, la più grande sfida per le aziende nel 2022 è il reporting delle campagne - mentre il focus delle priorità strategiche è sulla costruzione di gruppi target e la fornitura di contenuti personalizzati. L'indagine mostra anche che gli intervistati che dicono che i loro punti di forza sono nella segnalazione delle campagne sono più propensi a fornire contenuti meglio personalizzati e hanno un tempo più facile per costruire il pubblico - tre volte più probabile rispetto al gruppo di confronto che ha detto che la loro segnalazione delle campagne ha bisogno di miglioramenti.

Allo stesso tempo, gli intervistati che danno alta priorità al reporting delle campagne hanno circa il doppio delle probabilità di vedere i propri punti di forza anche nelle aree del contenuto personalizzato e della costruzione del pubblico e del targeting. Di conseguenza, è giusto dire che un forte reporting delle campagne aiuta a rafforzare la personalizzazione dei contenuti e la costruzione del pubblico.

Il reporting manuale dei dati richiede tempo ed è soggetto a errori

Ma quali sono i segni distintivi di una forte campagna informativa? Ci sono due modi per integrare i dati nel reporting: Manuale e automatico. L'integrazione manuale dei dati richiede tempo e lavoro, ed è soggetta a errori e imprecisioni. Allarmante, il 41% degli intervistati ha detto che l'integrazione manuale è una sfida significativa. Di conseguenza, i marketer non si fidano dei loro dati - il che a sua volta significa che un efficiente processo decisionale guidato dai dati sulle strategie di marketing difficilmente può avere luogo.

L'automazione dell'integrazione dei dati, d'altra parte, assicura dati innegabilmente accurati, risparmia risorse e mette al centro le intuizioni della diagnostica del marchio, la pianificazione delle campagne e il reporting. Inoltre, le decisioni possono essere prese in modo efficiente e, soprattutto, sulla base di dati validi: I responsabili del marketing possono vedere a colpo d'occhio quali misure dovrebbero essere spinte oltre e quali no. Questo non solo migliora il successo delle loro campagne, ma rafforza anche la loro posizione nell'azienda.

Le piattaforme di integrazione dei dati possono aiutare a ripristinare la fiducia nel marketing e migliorare le relazioni all'interno dell'organizzazione e con i clienti. I dati di marketing imparziali e coerenti sono una soluzione reale quando si tratta di affrontare le sfide emergenti nel settore. Forniscono anche benefici materiali, come una migliore visione della spesa di marketing e del ROI, che sono fondamentali per capire e indirizzare il pubblico chiave. Questa valutazione è particolarmente importante in quanto l'uso di cookie di terze parti diventa sempre meno importante in tutti i principali browser e le aziende si affidano a dati di prima e zero parti.


Il rapporto completo Marketing Analytics State of Play 2022: sfide e priorità può essere trovato su sul sito web di Adverity.

(Visitato 98 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento