Marketing guidato dai dati: come le aziende creano valore aggiunto dai dati

Con l'aiuto dei dati, le aziende possono trasformarsi in organizzazioni centrate sul cliente. Il fornitore di servizi IT Macaw descrive i cinque passi sulla strada del marketing guidato dai dati.

I dati sono diventati da tempo la risorsa più importante della società dell'informazione. Aiutano le aziende ad analizzare i movimenti dei clienti o le supportano nel prendere decisioni sui nuovi prodotti e sul loro marketing.

In tempi di rete completa, i dati vengono generati in quantità enormi e da varie fonti, dalla produzione all'amministrazione classica alle reti sociali. Se le aziende raccolgono e analizzano questi dati, possono lanciare campagne di marketing mirate e personalizzate su questa base - e in gran parte automaticamente. Questo marketing guidato dai dati è reso possibile da tecnologie moderne come il cloud computing, l'elaborazione dei dati in tempo reale e l'intelligenza artificiale.

Tuttavia, il marketing guidato dai dati significa più che l'uso della tecnologia. Come concetto olistico, ha un effetto duraturo sulla cultura aziendale e sull'intera catena del valore, il che significa che cambia fondamentalmente le aziende in caso di dubbio. Questo rende ancora più importante procedere accuratamente quando si implementa il concetto. A tal fine, ci sono i seguenti cinque passi che possono essere fatti.

1. formulare il business case

Le aziende hanno bisogno di un business case in cui definire in quali punti i dati devono sostenere le loro decisioni. Non tutti i dati aiutano tutte le decisioni, per questo è fondamentale descrivere concretamente gli scenari d'uso e le aspettative di conoscenza in anticipo. I passi successivi possono essere derivati dalla definizione e dal caso d'uso.

2. concentrarsi sulla qualità

Il fatto che i dati siano disponibili in grandi quantità potrebbe indurci a prestare poca attenzione alla loro qualità. Ma è necessario il contrario: Il marketing guidato dai dati può avere successo solo se i dati sono disponibili in qualità sufficiente. Garantire la giusta quantità e la necessaria qualità è quindi un passo indispensabile sulla strada del marketing guidato dai dati.

La preparazione dei dati include il consolidamento dei dati master e dei dati dei clienti, nonché l'inclusione di informazioni aggiuntive come i dati delle transazioni dal business in corso o i dati esterni dai social network. Fornendo "dati giusti" o "dati intelligenti", la quantità di dati può essere limitata e la qualità dei dati migliorata. Questo aumenta l'efficienza del suo utilizzo.

3. fornire le giuste tecnologie

I database basati su cloud possono elaborare grandi quantità di dati rapidamente. Ma solo l'intelligenza artificiale è in grado di estrarre nuove intuizioni da esso. Gli algoritmi addestrati con l'apprendimento automatico, per esempio, sono in grado di riconoscere correlazioni nascoste all'occhio umano in grandi volumi di dati non strutturati molto rapidamente e quindi fornire nuove intuizioni per il processo decisionale. Le aziende dovrebbero iniziare a valutare l'uso dell'IA il più presto possibile; la tecnologia è abbastanza matura e potente per questo.

4. costruire competenze

Tuttavia, il marketing basato sui dati è ancora una questione per specialisti, anche quando l'AI ha già fornito un aiuto prezioso. Per i modelli di business basati sui dati, ogni azienda ha bisogno degli specialisti appropriati: esperti IT che raccolgono ed elaborano i dati o modellano i processi; scienziati dei dati che programmano e addestrano gli algoritmi; specialisti dei dati del dipartimento di marketing che pongono le giuste domande sui dati e traggono le giuste conclusioni dalle analisi supportate dall'AI. La competenza tecnica per queste attività è di solito già disponibile; le aziende possono costruire le competenze tecniche attraverso la formazione interna. Inoltre, le aziende aumentano l'accettazione di modelli di business basati sui dati e l'uso di tecnologie moderne tra il loro personale attraverso tali soluzioni interne.

5. definire i progetti pilota

Se avete i dati necessari in buona qualità e dipendenti qualificati, è meglio iniziare con un piccolo e gestibile progetto pilota nel marketing guidato dai dati, per esempio con una singola campagna. Questo permette alle aziende di acquisire esperienza, costruire e adattare l'infrastruttura digitale necessaria e affinare le competenze interne. Tutto questo aiuta le aziende con ulteriori progetti, che dovrebbero pianificare già all'inizio in modo da poter implementare le tecnologie e i metodi collaudati per l'analisi dei dati in tutta l'azienda. Dopo tutto, non sarà solo il marketing a beneficiare delle prime esperienze, ma l'intera azienda - fino alla sala riunioni.

"Per quanto sia ben intenzionato, il classico customer care con i suoi metodi convenzionali non è più sufficiente, perché il rapporto tra aziende e clienti è cambiato radicalmente", spiega Uli Wolter, amministratore delegato di Macaw Germany. "Le richieste dei clienti sono cresciute enormemente e la concorrenza è più feroce che mai. Le aziende farebbero bene a ripensare il loro atteggiamento verso i clienti: devono mettere il cliente al centro di tutto ciò che fanno e sviluppare una vera e propria cultura del cliente. Il marketing guidato dai dati è uno strumento essenziale per questo".


Il Fornitore di servizi digitali Macaw supporta le grandi imprese con soluzioni e servizi di marketing digitale ed e-commerce, dati e AI, cloud e applicazioni aziendali integrate. Macaw è specializzata in soluzioni software di Microsoft e Sitecore.

(Visitato 457 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento