Cannes Lions - Shortlists, Insights, Lions: la Werbewoche.ch ne parla qui in diretta

Il 71° Festival Internazionale della Creatività è storia. m&k Werbewoche.ch ha riferito in diretta dalla Croisette: venerdì è stato assegnato il secondo Leone alla Svizzera. Quindi è chiaro: il vincitore svizzero dei Leoni di Cannes è Farner! Werbewoche.ch ha chiesto a Farner e Islam Alijaj cosa significa questa vittoria. E: i Giovani Leoni svizzeri sono entrati due volte nella rosa dei candidati.

È la domanda delle domande ad essere al centro dell'attenzione in Costa Azzurra in questi giorni: quali sono le migliori campagne del mondo? Chi può sperare di vincere un leone? Quest'anno sono state presentate 26.753 candidature da agenzie e aziende di tutto il mondo. I redattori di Werbewoche Anna Kohler, Sarah Willi e Beat Hürlimann sono sul posto e vi terranno aggiornati su tutti gli sviluppi più importanti in diretta dalla Croisette più volte al giorno. (Foto: Anna Kohler, Sarah Willi, Beat Hürlimann).

Venerdì 21 giugno: La creatività non deve essere un privilegio della pubblicità

Ultimo ma non meno importante: La festa di chiusura

Venerdì sera seguirà il coronamento: il Lions Party a Carlton Beach. Le impressioni sulle ultime ore del 71° Festival Internazionale della Creatività sono visibili nel video dell'evento.

Aggiornamento, ore 16.00: richiesta di informazioni a Philipp Skrabal di Farner 

Philipp Skrabal, la pubblicità politica è piuttosto insolita quando si tratta di premi svizzeri. Avete vinto all'ADC. E ora anche a Cannes. Cosa significa questo dal suo punto di vista?

La creatività non deve essere un privilegio della pubblicità. La creatività appartiene a tutte le discipline della comunicazione. È bello che anche le giurie la pensino così.

 

Questi sono i primi Leoni per Farner, come si possono classificare le vittorie?

Sono ormai cinque anni che partecipiamo alle classifiche creative, passando dal 10° posto all'8° posto, al 4° posto e al 3° posto nella classifica attuale. È chiaro che vogliamo essere al top. Il fatto di essere l'agenzia svizzera di maggior successo a Cannes quest'anno ci rende incredibilmente orgogliosi. Tuttavia, saremmo stati felici anche del successo delle altre agenzie.

 

Quali conclusioni trae dai due leoni in termini di input?

Domanda difficile. Credo che a Cannes ci voglia sempre un po' di fortuna.

 

Come vi sentite e dove e quando festeggiate?

Siamo incredibilmente felici! Dietro questi successi ci sono tanti grandi colleghi nelle nostre varie agenzie. I Lions sono solo la punta dell'iceberg di tante buone soluzioni di comunicazione, anche di discipline per le quali non esistono premi. Li celebriamo tutti. Dove? Lo decideremo lunedì!

 

Chiesto da Islam Alijaj:

"Sono molto orgoglioso della mia squadra e di tutti i sostenitori che hanno appoggiato la mia campagna. Non è scontato che le campagne politiche ricevano così tanta attenzione, soprattutto una campagna per le preoccupazioni di noi persone con disabilità".

Aggiornamento, ore 14.30:

Bronzo: un altro leone per Farner!

Farner è sicuramente il vincitore svizzero dei Leoni di Cannes: oggi, venerdì, ci sarà un altro Leone per l'agenzia, che ha già vinto martedì nella categoria Film Craft per la campagna di Greenpeace. "Se respiri, hai bisogno del mare". è stato cancellato.

Ora c'è un altro bronzo per Farner con la campagna "Dare voce a chi non è ascoltato".che è già stato premiato in diverse manifestazioni, tra cui lo scorso fine settimana gli ADC Awards 2024. (Werbewoche.ch). Con il sostegno della campagna, il politico del PS Islam Alijaj è entrato nel Consiglio nazionale nell'ottobre 2023.

La convinzione di Alijaj: Le persone con disabilità devono prendere in mano la lotta per una maggiore autodeterminazione - e questo è possibile solo in parlamento. La sua posizione di partenza per essere eletto era quasi senza speranza, in parte a causa di un difetto di pronuncia. Farner ha trasformato proprio questo aspetto in un punto di forza, facendolo diventare la voce di tutte le persone con disabilità che in precedenza non erano state ascoltate.

Avatar di testo generato dall'intelligenza artificiale

La strategia: Farner ha creato un avatar text-to-speech generato dall'intelligenza artificiale di Islam Alijai. La voce è stata progettata per corrispondere ancora a quella di Islam. L'avatar è stato lanciato sui social media nel settembre 2023 e ha presentato la piattaforma elettorale di Islam per quattro settimane: una nuova interfaccia tra Islam e la popolazione che gli ha permesso di mostrare la sua intelligenza e le sue idee.

A tal fine, sono stati individuati e formati volontari della comunità su come diventare attivi politicamente. Sono stati organizzati workshop, volantinaggi, eventi e campagne sui social network. E i risultati si sono visti: Islam Alijai è stato eletto in Parlamento. Ha ricevuto più di 95.000 voti, ha superato quattro rivali nella lista del partito e ha prevalso su oltre 700 altri candidati. Islam, che ha un linguaggio molto limitato, è diventato la voce e la speranza delle persone con disabilità in Svizzera.

Nella categoria Obiettivi di sviluppo sostenibile, la giuria riconosce i lavori che hanno un impatto positivo sul mondo attraverso soluzioni creative a problemi o iniziative che utilizzano la creatività.

Aggiornamento, ore 11:00:

Due posti in lista d'attesa per il Giovani leoni

La tensione sulla terrazza del Palais era quasi insopportabile. Le otto donne e gli uomini svizzeri riuscivano a malapena a contenere l'eccitazione e la gioia di conoscere finalmente i risultati della dura e sudata competizione. 448 opere provenienti da 69 Paesi sono state valutate da 38 giurati e la presentatrice svizzera Tanya König ha aperto la premiazione alle 10.30 in punto.

Anche se non è stato assegnato alcun premio, i due team sono stati almeno selezionati nelle categorie Media e Film. Ci congratuliamo con Francesca Kleinstück ed Emil Maeder di Marty-Trezzini (Film) e con Franca Boeglin di Jung von Matt Limmat e Gabriela Oetliker di Jung von Matt Impact (Media).

Volete sapere cos'altro hanno fatto i giovani creativi durante la loro settimana a Cannes? Leggete qui il diario dei Giovani Leoni dopo.

Beat Hürlimann ha parlato con i vincitori della shortlist:

Aggiornamento, 00:05:

Com'è stato il Weischer Cannes Lions German Beach?

Giovedì 20 giugno:

Aggiornamento, ore 11.00:

Cosa si fa quando è nuvoloso a Cannes? Si ascoltano sessioni emozionanti o si fa una passeggiata tra le candidature.

La presentatrice della sessione Tanya König con la co-redattrice di M&K Anna Kohler.

Un tour delle opere di stampa e OOH in mostra

Aggiornamento, ore 8.00:

Che serata! Ieri sera Werbewoche.ch è stata ospite dello Jung von Matt-Hostel (qui ne abbiamo già parlato) e abbiamo assistito alle partite del Campionato Europeo. Due partite, due vittorie: ecco come può finire una serata!

Ecco il video riassuntivo di Beat Hürlimann:

...e naturalmente erano presenti anche alcuni volti noti!

I Giovani Leoni, stanchi e sollevati dopo il loro entusiasmante compito - i vincitori saranno annunciati venerdì.
Dörte Spengler-Ahrens (Presidente Jung von Matt) e suo marito Tobias (CCO Ingo).
Le redattrici di Werbewoche.ch Anna Kohler (a sinistra), Sarah Willi (a destra) e Milica Ljubisavljevic (a sinistra) (Jung von Matt).

Mercoledì 19 giugno:

Aggiornamento, ore 15.00: 70 ospiti al BBQ svizzero

Il BBQ svizzero a O Key Beach è diventato quasi leggendario. 70 ospiti sono venuti a festeggiare e Weischer Cinema Switzerland ha fatto una recensione positiva. Ecco le foto più belle e un video con un'intervista a Christof Kaufmann, CEO di Weischer Cinema Switzerland:

Aggiornamento, ore 10.00: il vincitore dell'oro José Serrano di ParadaisDDB in un'intervista video

José Serrano e il suo team di ParadaisDDB in Ecuador hanno vinto un Leone d'Oro ai Cannes Lions 2024. Serrano spiega che il successo si basa su due fattori principali: La coerenza e le forti relazioni con i clienti. "Abbiamo provato per cinque anni e abbiamo continuato a tornare," dice. "Un cliente coinvolto che partecipa attivamente al processo creativo è fondamentale."

Il pluripremiato progetto "Gamerloan" per il Banco del Pacifico offre una soluzione innovativa per i giovani ecuadoriani che, in quanto gruppo a rischio, non riescono a ottenere un prestito. Serrano e il suo team hanno permesso di utilizzare i conti di gioco come garanzia per i prestiti, consentendo ai giovani di costruire una storia creditizia precoce. "È stato il nostro modo di dimostrare che comprendiamo e sosteniamo le esigenze delle giovani generazioni," spiega Serrano. Serrano sottolinea l'importanza dei Leoni di Cannes e le preziose lezioni che vi si possono apprendere. "Apre la mente e porta un'enorme quantità di conoscenze e di ispirazione," afferma. La vittoria del Leone d'Oro è la prova dell'eccellenza creativa e della forza innovativa di ParadaisDDB.

Aggiornamento, ore 9:45: il vincitore dell'oro Divyan Kriplani, Leo Burnett Dubai, in una video intervista

Aggiornamento, ore 9.00:

Un altro posto nella lista dei candidati per la Svizzera!

La lista finale è stata pubblicata alle nove in punto - in una categoria entusiasmante: Obiettivi di sviluppo sostenibile. Qui la giuria riconosce i lavori che hanno un impatto positivo sul mondo attraverso soluzioni creative a problemi o iniziative che utilizzano la creatività.

Farner è nominato per "Dare voce a chi non è ascoltato"che è già stata premiata in diverse manifestazioni, come la scorsa settimana agli ADC Awards 2024. Con il sostegno della campagna, il politico SP Islam Alijaj è entrato nel Consiglio Nazionale nell'ottobre 2023. Venerdì scopriremo se c'è un Leone per questo: restate sintonizzati!

Aggiornamento, 00:40:

Tour Weischer: "La creatività serve a dare ai marchi un vantaggio competitivo", afferma il presidente. Toan Nguyen, fondatore di JvM Nerd e giurato agli Entertainment Lions for Gaming ai Cannes Lions, in una video-intervista ci racconta il suo punto di vista sulla creatività eccezionale, le tendenze nel settore dei giochi e l'importanza dei case film. Potete trovare l'intervista qui.

Martedì 18 giugno:

Aggiornamento, ore 14.30:

Bronzo: un primo leone per la Svizzera!

Farner fa decollare la campagna di Greenpeace "Se respiri, hai bisogno del mare". si è aggiudicato il primo Leone per la Svizzera. Nella categoria Film Craft, il bronzo è stato assegnato a Farner e al video prodotto da Shining Film. Il video mostra perché la protezione dell'ambiente marino riguarda direttamente ognuno di noi, circa 23.000 volte al giorno. Perché gli oceani producono metà dell'aria che respiriamo. Grazie a questa visione universale e a una campagna integrata, Greenpeace Svizzera sta sensibilizzando un nuovo gruppo target alla protezione dell'ambiente marino.

La campagna è stata lanciata ad aprile nell'ambito del progetto Premi Webby è stato votato come il preferito dal pubblico internazionale di Internet nella categoria Video Ads. Congratulazioni!

Il redattore di Werbewoche.ch Beat Hürlimann ha parlato in esclusiva con il presidente della giuria di Film Craft Prasoon Pandey:

Aggiornamento, ore 11.45:

Fuoco olimpico sul red carpet!

Difficilmente qualcuno riesce a rubare la scena ai famosi leoni. Ma oggi ci sono riusciti! La famosa fiaccola olimpica, che ha fatto tappa sulla Croisette mentre si dirigeva verso Parigi, ovviamente sul tappeto rosso. Tra l'altro, la famosa torcia è stata portata nientemeno che dall'attrice Halle Berry. C'è molta eccitazione intorno al già vivace Palais e, al posto dei leoni, Olympia è al centro della scena per un momento emozionante. Whoop-whoop!

Aggiornamento, ore 9.00: Nuovo giorno, nuove liste, ma anche oggi non ci sono candidature per la Svizzera.

Il co-editore capo di m&k Anna Kohler a Cannes.

Aggiornamento, ore 7: cena mondiale IAA

Che serata! Ieri sera si è svolta la cena mondiale degli IAA presso RTL Beach - Werbewoche.ch era presente. L'atmosfera è esuberante, siamo entusiasti e incrociamo le dita per la premiazione di stasera!

Cena mondiale IAA con Matthias Kiess, Presidente IAA Svizzera, Juliane Merz, Weischer, Max Groth, Natasja Sommer, Coca Cola, Patrick Weiss, Chantal Landis, Direttore Generale IAA, Anna Kohler, Silvana Imperiala, Gamned.

Lunedì 17 giugno:

Nuove liste, nuove opportunità - ma non ci sono opere svizzere in lista nelle categorie "Brand Experience & Activation", "Creative B2B" e "Creative Data Lions".

Domenica 16 giugno:

5 posti in lista d'attesa per la Svizzera

Sono arrivate le prime candidature! Cinque posti nella shortlist danno attualmente alle agenzie svizzere la speranza di vincere un Leone, Jung von Matt Limmat / Hamburg è rappresentato tre volte.

Ecco i primi candidati in sintesi:

Design

Film Craft

PR

 

 

Altri articoli sull'argomento