Il diario di Cannes: atmosfera di festa, anche senza Lions per la Svizzera

Ruf Lanz è entrato tre volte nella rosa dei candidati, ma non c'erano leoni. Ciononostante, la co-redattrice di Werbewoche m&k Anna Kohler ha incontrato a Cannes degli svizzeri dall'animo gentile: ecco il suo resoconto da Cannes.

Martedì

Nella mia posizione di co-redattore capo di Werbewoche.ch/m&k, è importante per me viaggiare a Cannes Lions dopo che non ho potuto farlo negli ultimi due anni. Arriverò martedì e alloggerò sulla Croisette.

Alle 17.30 incontro Tanya KingÈ la prima donna svizzera a moderare gli interventi della giornata sul palco principale del Palais de Festival. Lavora davanti alla telecamera da quasi 20 anni, ma moderare in diretta davanti a così tante persone è una dimensione diversa, mi dice. Ci sediamo comodamente sulla terrazza del Palais e guardiamo il mare. Non vedo l'ora di vederla in azione, mercoledì potrò, la star di Hollywood Ryan Reynolds parlerà sul tema The Future of Storytelling. Tanya lo ospiterà.

La sera incontro la troupe di TBWA per la cena, mangiamo all'iconico "Astoux et Brun".


Mercoledì
Sono in ritardo e percorro tutta la Croisette fino al Palais. A un minuto e 10, arrivo all'auditorium e devo prendere posto in cima, a un'altezza vertiginosa. Tanya sale sul palco e presenta in modo assolutamente rilassato e altamente professionale.

Poi il discorso di apertura di Ryan Reynolds. È davvero impressionante il modo in cui parla di marketing. In qualità di cofondatore di Maximum Effort e di Chief Creative Officer di MNTN, è entrato nel settore del marketing, e cito testualmente, "in questo modo". Racconta che quattro anni fa stava cercando di promuovere il suo film e all'improvviso si è trovato nel mezzo della macchina del marketing e si è reso conto di come avrebbe potuto fare un'enorme differenza nel promuovere il film con la narrazione.

Ryan Reynolds parla sul palco dei Cannes Lions.

Ecco i punti principali di Ryan Reynolds:

  • La cultura cambia rapidamente
  • La velocità è importante
  • Deve sempre riguardare il prodotto
  • Niente sarà mai perfetto
  • L'imperfetto è il nuovo perfetto
  • Il più grande nemico della creatività è la perfezione e il denaro
  • Tiktok è bravissimo a raccontare le storie
  • Non abbiate paura di non essere bravi in qualcosa
  • Siamo stati troppo esclusivi per troppo tempo, abbiamo bisogno di più inclusività

Pranzo al Weischer BBQ

Mathilda Tomaszewicz (a sinistra) e Marieke Alleleijn di Mediacom Svizzera sono state scelte da Weischer.Cinema Svizzera per partecipare al concorso come Giovani Leoni. Anche se non hanno vinto un premio, hanno fatto una nuova esperienza.
I creativi svizzeri si incontrano a pranzo. Il tempo non collabora molto, gli ombrelli non tengono lontano il sole ma la pioggia, l'umore è buono, Christof KaufmannCEO Weischer. Il Cinema Svizzera fa un breve discorso, citando George Bernhard Shaw: "Abbiamo bisogno di pazzi, guardate dove ci hanno portato quelli normali".
Christof Kaufmann, CEO Weischer

Juliane Merz, Direttore delle vendite di Weischer.Cinema Svizzera, insieme a Eveline Kneubuehl, Direttore delle operazioni di Weischer. Cinema Svizzera, ha organizzato l'evento. Sono soddisfatti, visto che si sono presentati circa 50 ospiti. Dopo due anni di pausa, sono entrambi felici di poter ospitare nuovamente la Svizzera.

Eveline Kneubuehl, Weischer.Cinema Svizzera e Juliane Merz, Direttore Vendite Weischer.Cinema Svizzera.

Matthias Kiess e Manuel Wenzel di TBWA Switzerland sono delusi per non essere entrati nella shortlist con la campagna Porsche Taycan - Tesla Targeting. Mi hanno concesso una breve intervista video sulle loro impressioni su Canens fino a quel momento:

In conversazione con Markus Ruf da Ruf Lanz, apprendo quanto sia difficile anche solo entrare nella rosa dei candidati. Ruf Lanz lo ha fatto con la campagna di affissione per Welti Furrer Fine Art Transport. Avendo fatto parte della giuria nel 2011, sa che è brillante riuscire ad attraversare la cruna dell'ago per arrivare alla shortlist. È orgoglioso delle prestazioni della sua squadra. Dopotutto, è l'unico rappresentante svizzero ad aver vinto finora un premio ai Cannes Lions. (Dalle ore 17.00 di mercoledì).

Catherine Martin e Markus Ruf, entrambi di Ruf Lanz

Per oggi è tutto - venerdì vi racconterò di più sull'evento Swissfilm qui - e di come i Giovani Creativi vivono i Cannes Lions.

(Visitato 570 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento