Gli ADC Creative Days 2022 durano quattro giorni e quattro notti.

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, ADC Svizzera organizza finalmente anche quest'anno i Creative Days. In collaborazione con Accenture Song, per quattro giorni e quattro notti si celebrerà la creatività e tutto ciò che ne deriva.

Dal 15 al 18 giugno 2022, relatori nazionali e internazionali di prim'ordine interverranno a Villa Doldertal, invitandovi a partecipare a un workshop, a un'installazione, a una lettura, a una cena e a molte altre esperienze. Tra questi: i leader del mercato mondiale della CGI Mackevision, il direttore artistico Hans Ulrich Obrist, l'esperta di leadership Marie Reig Florensa, lo stratega creativo Tom Hidvegi, il Chief Creative Officer Fabian Frese di Kolle Rebbe e Lhaga Koondhor, una delle menti creative femminili più importanti della scena notturna svizzera. Il motto dei Creative Days 2022 è: "Straight out of Homeoffice". Nel corso dei quattro giorni, i visitatori dei Creative Days possono aspettarsi numerosi workshop, conferenze e, soprattutto, finalmente lo scambio con altri creativi.

La settimana si apre mercoledì 15 giugno con la premiazione dei migliori lavori creativi del Paese da parte dell'ADC Gold e con un incontro serale dopo il lavoro: drink, cibo e musica, con un intervento di Tom Hidvegi, ex Creative Strategy Senior Director di Coca-Cola.

Giovedì 16 giugno avrà inizio una masterclass di due giorni sul tema "Il pensiero futuro nella strategia e come può arricchirla", organizzata dall'Account Planning Group Switzerland in collaborazione con Hyper Island. Diana Arellano e Steffen Bärenfänger di Mackevision, leader del mercato mondiale della CGI, vogliono portare i visitatori nel mondo virtuale del Metaverso e mostrarne le possibilità creative. L'esperto di UX Dan Nessler parlerà dei vantaggi di un'abile narrazione. Louise Cranley e Max Steiger di Accenture Song affronteranno i pregiudizi invisibili che esistono nel nostro mondo e mostreranno cosa possiamo fare per contrastarli. Anche il workshop #iamremarkable con Stéphanie Joly e Lucienne Fricker sarà orientato al futuro e si concentrerà sulla questione di come non farsi ostacolare dalla propria modestia e di come godere davvero dei propri successi.

L'umanista e professionista della comunicazione Marie Reig Florensa si concentrerà sui valori umani e sull'influenza positiva dell'empatia nella leadership, prima in una conferenza giovedì e poi in un workshop venerdì 17 giugno.

Il giovedì si chiude con Lhaga Koondhor, una delle menti creative femminili più importanti della scena notturna svizzera, che presenta un'installazione dal titolo "Office Dog out of Office", prima dell'Afterwork Get-together in collaborazione con la Swissfilm Association in programma a fine giornata.

Fabian Frese, responsabile creativo di Kolle Rebbe, apre la scena venerdì 17 giugno con "Il potere della paura e della noia". A seguire, la scrittrice Julia Weber presenterà il suo nuovo libro "Die Vermengung" (La fusione), ponendo la questione se le brave madri possano avere successo anche nel lavoro e come il loro ruolo tra arte e famiglia possa essere conciliato nella società di oggi. Con "Tokenized Experiences", Lorenz Vierecke, Executive Director di Accenture Song e Studiolead SWIPE, mostra come il Web3 possa essere modellato e cosa significhi per un'innovazione di prodotto di successo.

Arte, creatività e realtà virtuale

Quando si inizia a sentirsi adulti e se qualcuno vuole davvero crescere sono domande che la psicoterapeuta, giornalista pluripremiata (Il Times, Il Guardian) e l'autrice Moya Sarner nel suo intervento "Quando cresciamo" e mostra come trarne il meglio.

La sera, ADC vi invita non solo alla tradizionale cena dei partner, ma anche, ancora una volta, a cibo, bevande e musica e alla cena con Hans Ulrich Obrist, direttore artistico della Serpentine Gallery, sul potere curativo dell'arte e della creatività. In tutti e quattro i giorni, diverse sale offriranno esperienze straordinarie: Mackevision darà vita alla CGI in una sala di realtà virtuale. Nello showreel della Swissfilm Association, diverse società di produzione cinematografica svizzere presenteranno il meglio del meglio delle loro penne. E i nuovi creativi si presenteranno nella sala Young ADC "The Bright Future".

Il gran finale dei Creative Days 2022 sarà la cerimonia di premiazione degli ADC, sabato 18 giugno, in cui verranno selezionati i premi di bronzo, argento e oro tra le oltre 400 opere presentate nelle 19 categorie degli ADC Awards. Le porte si aprono alle 16.00.

Un pass per quattro giorni e notti

L'accesso a tutti gli interventi, i workshop (esclusa la Masterclass APGS), le sale e gli incontri post-lavoro è offerto dal Creative Days Week Pass, disponibile online al prezzo di 150 franchi e valido per tutta la settimana (dal 15 al 18 giugno 2022). "È un'esperienza che va e viene durante i quattro giorni e le serate. Durante la giornata, chiunque e tutti possono essere ispirati. O semplicemente venire, bere e condividere con gli altri. È anche una forma di celebrazione della creatività". è il modo in cui Raul Serrat, membro dell'ADC e co-organizzatore dei Creative Days, lo riassume.


Passaggi settimanali e programma su adc.ch

(Visitato 390 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento