Elogio del nuovo "Inserzionista dell'anno

Il discorso del vincitore dell'anno scorso, Dennis Lück, pronunciato in occasione della cerimonia di premiazione del 12 aprile 2018.

dsc_4315-t

"Cari colleghi del settore, anche il titolo è sbagliato. Non ci sarà una sola lode, ma tre.

L'evento "Advertiser of the Year" sarà assegnato per la prima volta quest'anno sotto la bandiera di "Best of Swiss Web". "Best of Swiss Werber" e "Best of Swiss Web" fanno ora cose insieme. Si tratta di un'iniziativa rinfrescante, appropriata e tempestiva. Dopo tutto, l'industria pubblicitaria e quella del web vivono insieme in una comune. E come in un appartamento condiviso: non si vede sempre tutto allo stesso modo, a volte si fanno cose senza l'altro, ma si vive e si mangia nello stesso posto. Condividiamo gli stessi interessi - parola chiave trasformazione digitale - e ogni tanto ci rubiamo lo yogurt a vicenda. Tutto come dovrebbe essere. E alla "BOSW Award Night" è proprio questo coinquilino a festeggiare insieme. Oggi siamo tutti riuniti qui in salotto per onorare e festeggiare tutti i vincitori della serata. Non c'è modo migliore per esprimere la convergenza dei nostri settori. Anche i tre nominati rappresentano questa convergenza. Per il fatto che le cose belle si uniscono.

Ora posso congratularmi non solo con il nuovo pubblicitario dell'anno, ma anche con i colleghi candidati. Caro Daniel, caro equipaggio di Sir Mary! Anche voi avete messo insieme un sacco di cose belle. Daniel e il suo team sono riusciti a fondere pubblicità, web, agenda e creatività. Sir Mary ha sicuramente sviluppato la propria firma in pochissimo tempo. Lei ha sicuramente svolto un ruolo importante in questo senso. Mi congratulo con te, caro Daniel, per aver guidato un team che comprende, combina e vive la creatività e la digitalizzazione.

Caro Pascal, caro team di Friendly Greetings! Qualche giorno fa ho fatto parte di una giuria e ho sostenuto con forza un'opera che è stata presentata. Fair Jordan. Solo dopo ho visto che proveniva dalla vostra penna. Un altro momento in cui mi hai catturato positivamente. Mi congratulo con te, caro Pascal, per essere a capo di un team che continua a produrre colpi di genio raffinati e digitali.

Caro Livio, tanto di cappello, chapeau, rispetto! Sei il nuovo "Pubblicitario dell'anno" in carica. Congratulazioni di cuore! Per la terza nomination finalmente è andata bene. Come io e tutti i tuoi elettori pensiamo: Appena in tempo, perché l'anno scorso è stato un anno forte per voi e per il vostro team di Wirz Communications. Avete conquistato i cuori degli svizzeri con i Babbi Natale, avete ispirato le persone a ripensarsi con la "verità non carina" e avete fatto sognare il reparto marketing svedese-svizzero con lo Sleep Concert. Sotto la sua guida sono state create cose popolari, intelligenti, classiche, classiche, non classiche e soprattutto efficaci. Questo merita il rispetto di tutti noi. So personalmente che negli ultimi anni ha lottato instancabilmente per una buona comunicazione. So quanto siate impegnati non solo per la vostra agenzia, ma anche per il nostro settore. Pertanto, sono molto lieto di consegnarle lo scettro, il titolo, l'onore e anche i doveri di "Pubblicitario dell'anno".

Oggi sei l'eroe della nostra bella comunità industriale. Lasciate che vi festeggiamo.

DSC_4300

Dennis Lück è Chief Creative Officer di Jung von Matt/Limmat e "Advertiser of the Year" 2017. Alla cerimonia di premiazione, il vincitore dell'anno precedente tiene tradizionalmente un discorso elogiativo al suo successore.

Altri articoli sull'argomento