Lasciate che vi brandizzi!

Il nuovo "Pubblicitario dell'anno" in un'intervista.

Einhorn_SBizhub-C2817040312550

Il "pubblicitario dell'anno" di quest'anno, Dennis Lück, è un caso eccezionale sotto molti aspetti: è il primo tedesco tra i 40 "pubblicitari dell'anno" finora, è quello di buon umore tra gli stressati, quello tatuato tra i membri della direzione, l'uomo che crede negli unicorni e ama le allitterazioni, e il pubblicitario di successo che lascia l'ufficio presto la sera per non perdere l'appuntamento di coccole con Ludwig, Lisbeth e Louise a casa.

"Pubblicitario dell'anno" 2017: Dennis Lück

Età: 39

Luogo di nascita: Saarbrücken, Germania

Educazione e stazioni: Studi da interprete e traduttore, giornalista freelance, apprendista copywriter presso Scholz & Friends Amburgo, direttore creativo presso Scholz & Friends Amburgo, Managing Director Creation presso Scholz & Friends Zurigo, ECD e CCO presso FCB Zurigo, CCO e Partner presso Jung von Matt/Limmat.

Stato civile: Sposato con Sandra Lück, figli Ludwig (7), Lisbeth (5) e Louise (2).

neu_dennis_lueck_r1a7152

Werbewoche Branchenreport: Dennis, come ti sei sentito quando hai scoperto di essere stato nominato per la seconda volta "Pubblicitario dell'anno"?

Dennis Lück: Ho già celebrato eccessivamente la nomina. Stile Appenzeller: totalmente segreto.

Un GAU raderebbe al suolo l'intera industria pubblicitaria. Che cosa fai?

Sono felice di un piano di successo. Perché il GAU è stato progettato da me molto tempo fa. Jung von Matt/Limmat era alloggiato in un bunker durante il GAU. Ora abbiamo tutti i clienti fighi per noi (ride).

Quale idea di campagna ti sarebbe piaciuta da sola?

"Controlla prima che venga rimosso" per Pink Ribbon. Qui, i social media sono stati usati perfettamente per portare abilmente un messaggio rilevante al gruppo target. Posso amare un lavoro come questo senza invidia.

Si prega di completare: La pubblicità per me è ...

... qualcosa di stupido. Non posso discostarmi da questa frase. La pubblicità non si consuma volontariamente. Quello che facciamo è di per sé impopolare. Bisogna avvicinarsi alla pubblicità con questo atteggiamento per sviluppare idee che si consumano volontariamente e con piacere. "Logo + intrattenimento" è la mia formula. Questo si traduce in "intrattenimento del marchio".

Chi ti ha influenzato di più nella tua vita privata?

Scusa per la risposta smielata, ma è la mia famiglia, ovviamente. La mia risorsa più importante è il tempo per i bambini. Questo influenza tutto - quando mi alzo, per quanto tempo lavoro e quanto velocemente prendo decisioni.

Chi ti ha influenzato di più a livello professionale?

Questo è Michael Tönnis, un vecchio compagno di Helge Schneider e copywriter alla Scholz & Friends di Amburgo. Mi ha assunto come apprendista copywriter nel 2002. Non si può essere più influenti di così a livello professionale.

dennis-luck

Di cosa sei orgoglioso?

Sono molto spesso orgoglioso di molte cose. Sono orgoglioso delle nuove parole che ho imparato, dei primi esami scolastici che ho superato, di una stanza ordinata, della scelta delle espressioni di un bambino di tre anni, delle grandi idee di Junior, e così via. Penso che l'orgoglio dia e dia energia. Si prega di condividere l'orgoglio spesso e con piacere.

Cosa ti fa arrabbiare?

Ingiustizia in tutte le forme. Poi cerco di trasformare la rabbia in azione con i mezzi che ho. Ecco perché continuo ad avere idee come "Search Racism" o la "Mannequin Challenge" per Medici Senza Frontiere.

Come reagisci quando ti arrabbi?

Passo immediatamente alla modalità soluzione. Arrabbiarsi è uno spreco di energia.

Il suo mezzo di trasporto preferito?

Un magnifico esempio della Bayerische Motoren Werke nell'edizione limitata di Aargau.

Il tuo canale di comunicazione preferito?

Il discorso orale.

Il tuo ritiro preferito?

Ho una stanza per la musica. 15 minuti a suonare la chitarra o la batteria e la batteria è di nuovo piena.

Quando e dove pensate sia meglio?

La mattina presto dalle 5 del mattino. Silenzio totale. Buon caffè. Senza fuoco.

Cosa fai nel tempo libero?

Sono un architetto per i castelli di sabbia, un allenatore per gli sport che non posso fare da solo, un cantante della colonna sonora di "Trolls", un compagno di ballo per le principesse e, alla fine della giornata, un pulitore di scene del crimine. Dopo: conversazione rilassata con il governo (mia moglie).

I tuoi eroi d'infanzia?

Sono gli stessi eroi di adesso: "Metallica".

Il tuo oggetto preferito?

Una penna, preferibilmente combinata con della carta.

Il tuo animale preferito?

L'unicorno. Ogni tanto rado il corno e mischio la polvere nel caffè. Poi arrivano le super idee.

Quale ultimo pasto ordinerebbe?

Una pagnotta di pane. Ci sarebbe una cartella e io evaderei prima che il culo del boia venga a prendermi.

Che musica ascolti quando sei felice?

"Metallica. La roba veloce.

E quando sei triste?

"Metallica. "Di u'huere schnellä Sache".

Cosa volete trasmettere ai vostri figli?

Non importa cosa farai dopo, che tu sia un muratore, un ballerino o un insegnante: sii amichevole e creativo!

Qual è la prima cosa che fai quando diventi "Inserzionista dell'anno" 2017?

Cadere intorno al collo. Poi cadere intorno al collo di tutte le altre persone intorno a me. Poi, la mattina presto alle 3, mi cade sul collo.

Intervista: Anne-Friederike Heinrich

* L'intervista è stata condotta dopo l'annuncio della nomination per "Advertiser of the Year" 2017.

(Visitato 78 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento