Dennis Lück è "Inserzionista dell'anno" 2017

Dennis Lück, che era già stato nominato l'anno scorso come potenziale "pubblicitario dell'anno", ha ricevuto l'ambito premio dalla caporedattrice di Werbewoche Anne-Friederike Heinrich giovedì sera. Lück ha prevalso su Livio Dainese, Johannes Raggio e David Schärer.

dennis-lueck-wdj-2
wdj20172

Dennis Lück, CCO e partner di Jung von Matt/Limmat, ha attirato l'attenzione nello scorso anno pubblicitario soprattutto con il gang bingo, la campagna antirazzista "Search Racism, Find Truth" - entrambi ancora da FCB times - così come con il lavoro per SportXX e SwissLife.

IMG_4368-t

"Per me, e so di non essere il solo, era assolutamente chiaro fin dall'inizio chi doveva essere il 'pubblicitario dell'anno' di quest'anno, cioè tu", ha detto il vincitore dell'anno scorso Thomas Wildberger. nella sua laudatio alla cerimonia di premiazione del 18 maggio 2017. Lück non è stato migliore dei suoi concorrenti. Ma l'anno scorso l'ha fatto semplicemente un po' meglio degli altri. "Ha dimostrato con campagne innovative che la migliore pubblicità per se stessi è ancora la pubblicità stessa", ha detto Wildberger di Dennis Lück (Foto: hae/Advertising Week).

dennis-lueck

Dennis Lück ha 39 anni ed è nato a Saarbrücken. Si è laureato come interprete e traduttore e ha lavorato come giornalista freelance per Saarländischer Rundfunk, Saarbrücker Zeitung, Pfälzischer Merkur, Arte e ZDF. Un test di copia lo ha portato nell'industria pubblicitaria: ha iniziato come apprendista copywriter alla Scholz & Friends di Amburgo, dove poi è diventato direttore creativo. Lück è poi passato a Scholz & Friends Zurigo come Managing Director Creation, poi è diventato ECD e CCO presso FCB Zurigo e infine ha assunto la direzione creativa di Jung von Matt/Limmat nel luglio 2016. Dennis Lück è sposato e padre di tre figli.

Lasciate che vi brandizzi!

Alla domanda sulla sua ricetta per il successo, Lück risponde: "La pubblicità non si consuma volontariamente. Quello che facciamo è impopolare di per sé. Bisogna avvicinarsi alla pubblicità con questo atteggiamento per sviluppare idee che si consumano volontariamente e con piacere. Logo + intrattenimento è la mia formula. Questo si traduce poi in 'brandertainment'".

Dennis Lück ha ricevuto il trofeo "Werber des Jahres" "Egon" il 18 maggio 2017 al "Tag der Werbung" (giornata della pubblicità) all'X-tra di Zurigo. Il premio è stato presentato dal caporedattore di Werbewoche Anne-Friederike Heinrich. Werbewoche ha presentato il premio per la 40esima volta nel 2017. "Dennis Lück è un caso eccezionale sotto molti aspetti", ha detto il caporedattore di Werbewoche Anne-Friederike Heinrich. "È il primo tedesco tra i 40 'pubblicitari dell'anno' finora, è quello di buon umore tra gli stressati, quello tatuato tra i membri del comitato esecutivo, l'uomo che crede negli unicorni e ama le allitterazioni, e il pubblicitario di successo che lascia l'ufficio presto la sera per non perdere l'appuntamento di coccole con Ludwig, Lisbeth e Louise a casa".

Nonostante la concorrenza di alto livello, Dennis Lück si è cristallizzato come vincitore all'inizio del processo di voto. L'affluenza quest'anno è stata più alta che mai.

Intervista con Dennis Lück

dennis-lueck-werbewoche

Dettagli personali:

  • Età: 39
  • Luogo di nascita: Saarbrücken (D)
  • casa: Wohlen, Aargau
  • Educazione e stazioni: Studi da interprete e traduttore, giornalista freelance, tirocinante di testi presso Scholz & Friends Amburgo, direttore creativo presso Scholz & Friends Amburgo, Managing Director Creation presso Scholz & Friends Zurigo, ECD e CCO presso FCB Zurigo, CCO e Partner presso Jung von Matt/Limmat.

Altri candidati del 2017:

Livio Dainese, Co-CEO e direttore creativo Wirz

Johannes Raggio, CD Publicis

David Schärer, fondatore e socio Rod

A proposito del premio e del giudizio:

Dal 1977 Werbewoche premia il "pubblicitario dell'anno" e dal 2001 il vincitore riceve l'"Egon" disegnato dall'artista zurighese Max Grüter. Quest'anno, per la prima volta, il trofeo è stato prodotto utilizzando la stampa 3D.

In una riunione della giuria, la giuria di 14 membri "Advertiser of the Year" determina il massimo di sei candidati per l'elezione del "Advertiser of the Year". La giuria è composta dagli ultimi otto "pubblicitari dell'anno", quattro giovani creativi e due rappresentanti della Svizzera occidentale. Una volta stilata la shortlist, Werbewoche presenterà i candidati e inviterà i suoi abbonati alla stampa e alla newsletter a votare online. Come organizzatore del premio, Werbewoche stesso si astiene dal voto.

La giuria "Pubblicitario dell'anno" 2017:

Lukas Amgwerd, Jung von Matt/Limmat

Frank Bodin, Havas Worldwide, "Advertiser of the Year" 2009

Nadine Borter, Contexta, "Pubblicitario dell'anno" 2011

Peter Brönnimann, Publicis, "Pubblicitario dell'anno" 2013

Regula Bührer Fecker, Rod Kommunikation, "Pubblicitario dell'anno" 2010 e 2014

Alexander Jaggy, Thjnk Zurigo, "Pubblicitario dell'anno" 2014

Curdin Janett, "Pubblicitario dell'anno" 2015

Gabriel Mauron, Havas Ginevra

Valérie Pecalvel, Franz & René Fribourg

Sandy Pfuhl, Publicis

Urs Schneider, Mediaschneider, "Pubblicitario dell'anno" 2012

Cinthia Stettler, Serviceplan

Kevin Zysset, KSP Krieg Schlupp Partner

Gli inserzionisti dell'anno 1977-2017

(Visitato 51 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento