BAK assegna il Grands Prix Design 2013

L'Ufficio federale della cultura UFC ha nuovamente assegnato il Grand Prix Design ai designer svizzeri. Con questo premio, l'UFC premia annualmente i designer o gli uffici di design design designati che contribuiscono alla reputazione del design svizzero a livello nazionale e internazionale.

I tre premi vanno al designer tessile Martin Leuthold, al duo di designer e architetti Trix e Robert Haussmann e al designer grafico Armin Hofmann. I ritratti videografici dei vincitori saranno proiettati nell'ambito di Design Miami, la fiera d'arte di Art Basel. Con il lancio del premio, l'Ufficio federale della cultura completa un pacchetto di misure che promuove attivamente la scena del design svizzero, secondo il comunicato stampa,
sostiene e apprezza.

Vincitore Grands Prix Design 2013:

Martin Leuthold, 1952 (direttore creativo, Jakob Schlaepfer Textiles, San Gallo)
Dopo una formazione come ricamatore, nel 1973 Martin Leuthold è entrato a far parte come designer tessile di Jakob Schlaepfer, uno dei principali produttori mondiali di tessuti innovativi nei settori dell'alta moda, del prêt-à-porter e dell'arredamento. Dal 1989, Leuthold è membro del consiglio di amministrazione e, in qualità di direttore creativo, è responsabile della divisione creazione. In questa funzione è coinvolto, tra l'altro, nello sviluppo di numerosi nuovi processi produttivi. L'azienda è considerata un punto di riferimento per generazioni di giovani designer del settore tessile e della moda, che qui trovano condizioni ideali, simili a quelle di un laboratorio, e in Leuthold un mentore e un promotore unico del loro talento. La sua esperienza pluriennale e la sua apertura all'innovazione giocano un ruolo significativo nel garantire che l'azienda Jakob Schlaepfer rimanga competitiva in una situazione di mercato in rapida evoluzione e sia sempre in grado di fornire nuovi impulsi.

bak1_1

Con Martin Leuthold, la Confederazione rende omaggio a una figura chiave dell'industria tessile svizzera, che sa coniugare con successo la promozione di giovani talenti, la forza innovativa e la fama internazionale", ha dichiarato l'Ufficio federale della cultura nel comunicato stampa.

Trix e Robert Haussmann, 1933 e 1931 (architetti, interior designer e product designer, Zurigo)
Nel 1967, il designer d'interni Robert Haussmann e l'architetto Trix Haussmann (nata Högl) fondarono a Zurigo l'"Allgemeine Entwurfsanstalt" come ufficio di progettazione, design d'interni e design di prodotti. Il loro spettro spaziava da piccoli oggetti utilitari a edifici e conversioni fino alla pianificazione urbana. I loro progetti per produttori come Röthlisberger, de Sede, Wogg o Knoll sono diventati dei classici del design. Sono noti anche per rinomati progetti di interior design, come il bar Kronenhalle (Robert Haussmann, 1965) o le gallerie commerciali sotterranee della stazione centrale di Zurigo. La loro pratica progettuale comprende anche un esame teorico critico, di cui sono esemplari i loro pezzi didattici, ironici oggetti d'arredo degli anni Ottanta.

bak2

La Confederazione Svizzera onora Trix e Robert Haussmann per il loro notevole contributo alla storia del design e dell'architettura svizzera. Il loro impegno e la loro riflessione nel mettere in discussione le convenzioni estetiche hanno precorso i tempi e dovrebbero essere riscoperti oggi", si legge nella dichiarazione.

Armin Hofmann, 1920 (grafico e insegnante, Lucerna)
Dopo una formazione come disegnatore e litografo, Armin Hofmann ha lavorato in vari studi come litografo e designer. Dal 1947 insegna alla Allgemeine Gewerbeschule di Basilea (poi Schule für Gestaltung) nella classe di grafica, dove sviluppa un metodo di insegnamento per le professioni artistiche e di design che ottiene un ampio riconoscimento. A partire dalla metà degli anni Cinquanta, seguirono incarichi di professore ospite negli Stati Uniti, prima al Philadelphia College of Art e poi alla Yale University, dove insegnò regolarmente fino al 1991, e in India (National Institute of Design, Ahmedabad). Nel 1967 è stato nominato responsabile del corso di specializzazione in arte commerciale a Basilea. Il suo libro Methodik der Form- und Buchgestaltung (1965, Niggli Verlag) si è affermato come un'opera standard. I suoi iconici lavori di affissione per le istituzioni culturali di Basilea, come lo Stadttheater, la Kunsthalle e il Gewerbemuseum, costituiscono un contributo significativo allo Stile Svizzero, riconosciuto in tutto il mondo. I suoi lavori di design comprendono anche sigle, libri, concetti di colore, sistemi di orientamento e arte sugli edifici.

bak3

Con Armin Hofmann, la Confederazione rende omaggio a una delle figure di riferimento del graphic design svizzero, nonché a un insegnante e docente che ha esercitato un'influenza duratura su generazioni di graphic designer e insegnanti in Svizzera e all'estero, secondo quanto dichiarato dall'Ufficio federale della cultura.

Immagine teaser: Trix e Robert Haussmann

Altri articoli sull'argomento