Questa è la pubblicità umoristica di Suisa per il suo 100° anniversario

Per spiegare in modo semplice e comprensibile il complesso mandato di Suisa e l'importanza dei diritti d'autore nell'industria musicale, Maybaum Film ha sviluppato una serie in più parti su YouTube in formato branded entertainment. È prevista anche una campagna pubblicitaria.

In occasione del suo centenario, Suisa, la cooperativa di autori ed editori di musica, ha lanciato la serie YouTube in sei parti "Louis checkt's! Cosa c'è veramente dietro Suisa". I video, che fanno parte di una campagna online, hanno lo scopo di far conoscere i diritti d'autore musicali e il lavoro della Suisa a un pubblico più vasto.

Il motivo per cui le aziende devono pagare una licenza Suisa annuale è raccontato dalla storia di Louis, un parrucchiere, che riceve una fattura Suisa per la riproduzione di musica di sottofondo nel suo salone "Deux Cheveux". Confuso e sospettoso, intraprende un viaggio nel panorama musicale svizzero, dove scopre sempre di più cosa sono in realtà la Suisa e i diritti di utilizzo della musica.

Promosso con una propria campagna

La serie è stata ideata e realizzata dalla Maybaum Film di Baden, con il supporto musicale di artisti svizzeri. Nel formato del branded entertainment, sei episodi di 5-6 minuti ciascuno trattano argomenti diversi.

Durante il suo viaggio, Louis incontra nei vari episodi produttori musicali, promotori di concerti e noti personaggi della musica come Loco Escrito e Marius Bear, che lo aiutano a capire l'importanza della tutela del diritto d'autore nell'industria musicale. La serie sarà condivisa su diversi canali di comunicazione Suisa e promossa con una campagna online a livello nazionale.


Responsabile presso Suisa: Giorgio Tebaldi, Regula Obi-Hottinger, Jasmin Haag. Responsabile Maybaum Film: Laurent Ulrich, Michel Frutig. Produzione: Maybaum Film. Idea e concetto: Michel Frutig, Simon Huber, Laurent Ulrich. Sceneggiatura e regia: Laurent Ulrich. Macchina da presa: Simon Huber. Montaggio: Wolfgang Weigl. Sound design/masterizzazione: Martin Stäheli.

Altri articoli sull'argomento