Google progetta un semplice display intelligente per gli anziani

Il gigante tecnologico statunitense Google sta testando un'interfaccia più semplice per i suoi display intelligenti "Nest Hub Max", progettata per essere facile da usare anche per le persone anziane che hanno meno familiarità con la tecnologia.

google-nest-hub-max

Il gruppo sta conducendo questi test nelle case di riposo statunitensi in modo che i residenti possano utilizzare l'applicazione di video chat per Google Duo possono rimanere facilmente in contatto con le loro famiglie e i loro amici.

 

"Importante per la salute"

"Per la salute mentale ed emotiva degli anziani, è importante rimanere connessi con gli altri. L'isolamento sociale in quarantena rende questo particolarmente difficile. Con Nest Hub Max e Duo, le famiglie possono essere "insieme" anche se non sono nello stesso posto", dice Google.

Google ha distribuito circa 1000 dispositivi semplificati Nest Hub Max a sette case di cura nello stato di Washington. I display intelligenti sono più facili da usare di quelli ordinari. Una lista di contatti è stata creata in anticipo per facilitare le videochiamate. Inoltre, i display sono dotati di schede dal design semplice che dicono agli utenti esattamente cosa possono fare con loro e servono come scorciatoie per funzioni come la musica, le previsioni del tempo o le impostazioni.

 

"L'attività è anonima"

Google vuole rendere la versione per la casa di riposo di Nest Hub Max il più privato possibile. I dispositivi sono gestiti dal sistema di gestione della flotta di Nest Hub. Inoltre, funzionano in una modalità "disconnesso" dove non vengono memorizzati dati. "Tutte le attività su di loro sono anonime", dice Google. (pte)

(Visitato 49 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento