Bandara, Muestra e Studio Wanner per Zalando: caccia alle sneakers in AR

La fiera dei formatori "Sneakerness" ha avuto luogo a Zurigo nel fine settimana. Zalando ha sostenuto la fiera come presenting partner e ha invitato i fan delle sneakers a una caccia virtuale di sneakers in AR. Il progetto è stato concepito e realizzato dalle agenzie Muestra, Bandara e Studio Wanner.

La caccia è iniziata allo stand di Zalando, che è stato sviluppato appositamente per Sneakerness: tramite un codice QR, i visitatori sono stati portati a una landing page dove potevano avviare la modalità AR. Da lì, il compito era quello di trovare e scansionare quattro adesivi con i calci più caldi della stagione - le "gocce calde". Dietro ogni adesivo c'era un'animazione AR che ruotava intorno alla storia della rispettiva sneaker. Coloro che hanno trovato tutte le Hot Drops hanno potuto lasciare i loro dati di contatto e partecipare alla lotteria. Il premio era un buono Zalando del valore di 1000 franchi svizzeri.

Il design dello stand Zalando si basava su un quadro personalizzato di oggetti nascosti dell'artista newyorkese Ilya Milstein, in cui erano illustrate, tra le altre cose, le quattro "gocce calde". Lo stand offriva spazio espositivo per più di 20 sneaker della gamma Zalando e aveva lo scopo di ispirare i visitatori ad acquistare le ultime uscite di sneaker dal negozio online. In linea con il motto "Social First", Zalando ha sostenuto la presentazione con un live Instagram take-over dell'evento e l'ha promosso attraverso gli influencer.


Responsabile di Zalando: Fabienne Bickel, Salvatore Mirisola, Max Straubmüller, Mario Watzinger. Responsabilità generale: Muestra (Eventi & Consulenza). Implementazione AR: Bandara VR (Realtà Virtuale e Realtà Aumentata). UI design e concetto dello stand: Studio Wanner (Branding & Interactive).

(Visitato 117 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento