Habegger mostra il centro visitatori del futuro

Il termine "esperienza" è diventato più modesto nelle circostanze attuali, ma tanto più significativo per questo. Il continuo bisogno di esperienza richiede alle aziende di ripensare fondamentalmente il modo in cui comunicano il loro marchio e i loro messaggi. La tendenza: mondi ibridi di esperienza, maggiore portata e una nuova dimensione di interazione. Per raggiungere questo obiettivo, Habegger si affida all'innovazione interdisciplinare.

Centro visitatori - dove storia e passione, persone e valori prendono vita. (Immagine: Habegger)

L'importanza dei centri visitatori è più grande che mai. Le persone possono incontrarsi, sperimentare cose nuove, si evocano emozioni, i moderni concetti di protezione sono una componente automatica. Con il loro mondo di esperienza, le aziende hanno la possibilità di presentare i loro prodotti, la loro storia e i loro valori e di lasciare un'impressione duratura. Ecco perché Habegger si dedica al Centro Visitatori del futuro: fisico, digitale, virtuale. Innovativo, emotivo, creativo.

Promuovere l'esperienza ibrida

I centri visitatori sono sempre stati un luogo centrale di scambio e un importante punto di identificazione per i dipendenti. Secondo Marion Schneider, direttore creativo di Habegger, questo non è cambiato nella situazione attuale. "Questo scambio è ancora ricercato, ma ora si sta spostando più nel mondo digitale. Ma non è più piccolo di quello vero, è più grande". Questo porta con sé molte opportunità. La formula magica si chiama: esperienza ibrida - virtuale e fisica in loco. Da un lato, il contenuto viene trasmesso apticamente sul posto. D'altra parte, i visitatori interessati possono consumarlo online. Questo aumenta la portata molte volte.

Marion Schneider, direttore creativo di Habegger

Interazione ridefinita

Ma il centro visitatori del futuro non è solo caratterizzato da un concetto ibrido, ma porta l'interazione al livello successivo. "Mentre la gente si prende molto tempo durante una visita fisica, è disposta a immergersi in profondità e a cercare l'intensità, nel regno digitale sono richiesti immediatezza, efficienza e ampiezza in termini di informazioni", dice Schneider. "Ciò che è eccitante è la combinazione delle due esperienze, che si completano perfettamente l'una con l'altra e si rivolgono a un numero ancora maggiore di gruppi target". Tuttavia, entrambe le varianti possono esistere anche da sole attraverso concetti moderni.

Innovazioni interdisciplinari

La domanda, però, è: la gente non va in un centro visitatori proprio perché cerca un'esperienza sensoriale? "Questa è la sfida", dice Schneider. "È assolutamente possibile portare un'esperienza sensoriale nella propria casa". Per ottimizzare continuamente questa esperienza sensoriale, tutte le discipline lavorano in stretta collaborazione in Habegger. "Nel fare ciò, ci siamo basati su applicazioni esistenti così come su nuove tecnologie", dice Schneider. "La comunicazione dal vivo sta subendo un'evoluzione digitale. È ora di portare il Centro Visitatori a un nuovo livello".

Centro visitatori Meiko: mostra multimediale con animazione cinematografica a 360 gradi. (Immagine: Habegger)

La conoscenza è la migliore base per il processo decisionale. Ecco perché Habegger condivide un ulteriore know-how nel Whitepaper La risposta si chiama "Centro visitatori". Contiene sei preziosi consigli che mostrano quale valore aggiunto un centro visitatori offre a un'azienda e come coinvolgere attivamente ed emotivamente i visitatori.

(Visitato 252 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento