"Hey Facebook": la rete sperimenta con gli assistenti vocali

Facebook sta cercando di stabilire il proprio assistente vocale. Inizialmente sugli occhiali VR della sussidiaria Oculus, gli utenti possono attivare le funzioni del software con la parola d'ordine "Hey Facebook", come la rete online ha annunciato venerdì sera.

minh-pham-HI6gy-p-WBI-unsplash

Portal, il dispositivo di comunicazione video di Facebook, ora suggerisce anche "Hey Facebook" come alternativa al precedente trigger "Hey Portal".

Le capacità del software di assistenza sono limitate a pochi compiti all'inizio. Per esempio, si può iniziare una partita a voce, vedere chi dei tuoi amici è online, o fare uno screenshot. Il software sarà inizialmente disponibile sui nuovi occhiali Oculus Quest 2 e in seguito per la prima generazione Quest.

In Germania, Facebook ha smesso di vendere i suoi occhiali VR dopo che i piani per unire gli account Oculus con i profili Facebook hanno innescato un'indagine.

Con la realtà virtuale, gli utenti si immergono in mondi digitali con occhiali speciali. Attualmente, Facebook in particolare sta guidando lo sviluppo nel mercato dei consumatori con Oculus. Nonostante le grandi aspettative e gli investimenti, la VR è rimasta finora un business di nicchia.
Quando si tratta di assistenti vocali, Alexa di Amazon e Google Assistant sono i più diffusi nella tecnologia di vari fornitori, mentre Apple offre il proprio software Siri sui suoi dispositivi. (SDA)

(Visitato 128 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento