Calo delle vendite nel Black Friday nonostante il record di pagamenti da mobile

Nel Black Friday di quest'anno in Svizzera i cacciatori di occasioni hanno effettuato meno pagamenti senza contanti rispetto all'anno scorso. Tuttavia, venerdì si è registrato un nuovo record di pagamenti mobili.

(Immagine simbolo: Unsplash.com)

Nessun nuovo record di acquisti nel Black Friday 2023: Per la prima volta dal 2019, i commercianti svizzeri hanno registrato un calo delle vendite con pagamenti di credito, debito e mobile rispetto all'anno precedente.

I clienti hanno speso circa il 2% in meno rispetto al 2022, secondo un'analisi dell'agenzia di stampa AWP basata sui dati di Monitoring Consumption Switzerland.

Nuovo record per i pagamenti mobili

Tuttavia, anche quest'anno la battaglia degli sconti è stata estremamente redditizia per i rivenditori svizzeri. Le numerose riduzioni di prezzo e le misure pubblicitarie hanno fatto sì che nel Black Friday si sia speso più del doppio del denaro rispetto a un venerdì medio del 2023.

I pagamenti mobili hanno addirittura raggiunto un record venerdì. In nessun altro giorno dall'inizio della raccolta dei dati, all'inizio del 2019, gli svizzeri hanno speso più denaro tramite Twint, Apple Pay e simili.

Complessivamente, circa il 15% di tutti i pagamenti senza contanti effettuati durante il Black Friday di quest'anno sono stati effettuati tramite app di pagamento per smartphone. Nel 2022 la percentuale era dell'11%.

Lo shopping locale è in crescita

I clienti hanno inoltre ripreso a utilizzare le carte di credito nei negozi. L'87% di tutti i pagamenti con carta di credito durante il Black Friday sono stati effettuati presso il punto vendita e solo il 13% online. Nel 2022, la percentuale di pagamenti tramite e-commerce era ancora del 17%.

Tuttavia, l'effetto del Black Friday non si è limitato al venerdì: il desiderio di acquisto dei clienti è rimasto praticamente inalterato anche il sabato successivo. Complessivamente, la scorsa settimana il commercio al dettaglio svizzero ha registrato un aumento delle vendite di circa il 20% rispetto alla settimana precedente.

Il Black Friday come importante stimolo alle vendite

Il Black Friday è una giornata di sconti nata in America e da tempo affermatasi anche in Svizzera. Si celebra il venerdì successivo alla festa del Ringraziamento negli Stati Uniti e rappresenta oggi il più importante stimolo alle vendite per i commercianti svizzeri, insieme alle vendite di Pasqua e Natale.

I dati di Monitoring Consumption Switzerland comprendono i pagamenti senza contanti elaborati attraverso la rete del fornitore di servizi finanziari Worldline in Svizzera. Sono messi a disposizione del pubblico a scopo di ricerca. I pagamenti in contanti non sono inclusi nelle statistiche. Per motivi di protezione dei dati, non vengono mostrate cifre assolute. (AWP/Simon Wolanin)

Altri articoli sull'argomento