Tutela dei consumatori: dilagano le vendite di prodotti alimentari attraverso i social media

Le aziende alimentari che pubblicizzano e distribuiscono i loro prodotti attraverso i social media non conoscono - o non vogliono conoscere - il controllo degli alimenti. È quanto ha scoperto l'Aargauer Amt für Verbraucherschutz AVS (Ufficio argoviese per la tutela dei consumatori) in una campagna di controllo. I fornitori lavorano nella zona grigia.

Secondo l'Ufficio per la protezione dei consumatori dell'Argovia, chi offre cibi come torte sui social media non si occupa del controllo degli alimenti. (Immagine simbolo: Keystone/Christian Beutler)

Secondo il Rapporto annuale 2021 dell'AVS, pubblicato mercoledì, su 160 aziende agricole controllate, 139, ovvero l'87%, non erano registrate. Solo 21 imprese sono state registrate presso il Cantone. Spesso è difficile o impossibile trovare le persone che si celano dietro i profili o gli annunci, osserva l'AVS.

Durante la campagna ha contattato 139 aziende agricole. Il risultato è stato la registrazione di 46 aziende agricole. Secondo l'AVS, dieci aziende non hanno risposto nemmeno dopo essere state contattate più volte.

Queste aziende o persone sono state segnalate dall'Ufficio federale per la sicurezza alimentare e veterinaria (UFV) al Servizio consumatori di Facebook o Instagram. Dopo diversi mesi di attesa, le pagine Facebook sono state cancellate. Gli altri esercizi commerciali hanno deciso di cessare le loro attività e di rimuovere le pubblicità.

Torte, dolci e catering in offerta

La maggior parte degli annunci riguarda torte e prodotti da forno, ma vengono offerte anche specialità nazionali come il börek, la cucina indiana, nonché integratori alimentari e catering.

Il prezzo è quasi sempre fissato a zero franchi o a un franco, mentre le informazioni aggiuntive sono solitamente scarse. La descrizione è di solito molto generica. Raramente è possibile trovare il nome corretto del venditore e l'indirizzo, ma con un po' di fortuna la località è corretta, come indicato nel rapporto annuale.

La difficoltà maggiore della campagna di controllo dell'AVS è stata l'anonimato degli inserzionisti. Facebook è il modo più semplice e veloce per ottenere le informazioni richieste. Su Instagram o Tutti.ch è quasi impossibile trovare la persona che si cela dietro i profili o le pubblicità.

La cooperazione con Facebook/Instagram deve essere gestita dal governo federale ed è un processo lungo. La registrazione presso le autorità cantonali è un prerequisito per l'app Eats-homemade.ch. Tutti gli altri fornitori non controllano questo aspetto. Tuttavia, non viene verificato se gli annunci contengono le informazioni richieste dalla legge.

I cubetti di ghiaccio sono un problema permanente

Come ogni anno, l'Ufficio per la tutela dei consumatori riferisce su un gran numero di ispezioni. Un problema perenne è la scarsa qualità dei cubetti di ghiaccio. La qualità microbiologica dei cubetti di ghiaccio lascia ancora molto a desiderare. L'AVS ha esaminato 17 campioni di ghiaccio in cubetti o tritato provenienti da macchine di proprietà dell'azienda e due campioni di ghiaccio in sacchetti autoporzionati. Il 58% dei cubetti di ghiaccio testati è stato scartato.

Anche le dichiarazioni ingannevoli nel settore della ristorazione e del commercio al dettaglio sono un argomento ricorrente. Il 23% delle affermazioni è falso o ingannevole, come ha rilevato l'AVS. I tassi di reclamo più elevati sono stati registrati per il parmigiano e la feta, con percentuali ben superiori al 50%. Molti usano il Grana Padano, leggermente più economico, o un altro formaggio a pasta dura al posto del vero Parmigiano Reggiano, ha rilevato l'AVS.

Il Servizio Veterinario, che fa parte dell'AVS, ha imposto molti divieti di detenzione di animali domestici e selvatici. A causa di gravi violazioni nella detenzione di animali, l'Ufficio per la tutela dei consumatori ha emesso 25 divieti di detenzione di animali nell'anno in esame. Anche in questo caso si tratta di un aumento significativo del 78% rispetto all'anno precedente. (SDA)

(Visitato 103 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento