Online vs. offline: Come la popolazione svizzera fa acquisti

Nell'ambito di un sondaggio rappresentativo, il servizio di confronto online Moneyland.ch ha indagato sui canali di acquisto utilizzati dalla popolazione svizzera. I risultati mostrano: A seconda del prodotto, ci sono enormi differenze nella scelta dei canali di acquisto preferiti.

La crisi di Corona ha dato un'altra spinta allo shopping su internet. Quest'anno Moneyland.ch ha chiesto a 1503 persone, nell'ambito di un sondaggio online rappresentativo, quali canali usano più spesso per fare acquisti.

I canali di acquisto disponibili erano internet via computer desktop, internet mobile via smartphone, internet mobile via tablet, negozio o filiale, broker o telefono. Nessuna informazione era anche possibile - per esempio, se gli intervistati non comprano mai un certo prodotto. La selezione di più canali era anche possibile, dato che molti consumatori comprano certi prodotti su diversi canali.

È stato calcolato per prodotto la percentuale degli intervistati che acquistano un prodotto utilizzando i diversi canali di acquisto. La somma delle percentuali di tutti i canali d'acquisto per prodotto è superiore al 100% in ogni caso a causa della possibilità di selezione multipla.

Nonostante Corona, la gente continua a fare acquisti nel negozio

Nonostante l'accelerazione della digitalizzazione, ci sono ancora molti prodotti nella crisi di Corona che sono prevalentemente acquistati nei negozi piuttosto che online. Questi includono i generi alimentari, che il 96% della popolazione compra in negozio. Seguono occhiali (94% in-store), mobili (91%), automobili (90%), biciclette (90%), motociclette (87%), cosmetici (87%), scarpe (86%), regali (84%), elettrodomestici (80%) e vestiti (80%).

Ciononostante: "La tendenza alla digitalizzazione dello shopping continuerà in Svizzera", Benjamin Manz, amministratore delegato di Moneyland.ch, ne è certo.

La digitalizzazione prevarrà anche nello shopping

Molti prodotti come i voli, i viaggi, i biglietti del treno, la musica e il software vengono già acquistati su Internet piuttosto che nei negozi offline come una volta. Per altri prodotti, internet sostituirà presto il negozio come canale di acquisto più popolare in Svizzera, secondo le stime di Moneyland.ch. Questi includono conti bancari, computer e apparecchi elettrici.

"È anche una questione di tempo prima che lo smartphone sostituisca il computer desktop a casa come il dispositivo più importante per lo shopping su Internet", dice Manz. Questo può essere visto anche dal fatto che i telefoni cellulari sono già significativamente più popolari come canale di acquisto tra gli intervistati più giovani che tra i consumatori più anziani.

Lo shopping online più popolare per i voli e i viaggi

Voli e viaggi sono acquistati online in Svizzera in misura maggiore rispetto a qualsiasi altro prodotto esaminato. Internet è il canale di acquisto dominante per i voli: l'88% usa Internet in generale: il 73% compra i voli tramite computer desktop, il 24% tramite smartphone e il 19% tramite tablet.

Il quadro è simile per i viaggi, con l'86% che usa Internet in generale: il 72% acquista viaggi tramite computer desktop, il 25% tramite smartphone e il 18% tramite tablet.

Il telefono cellulare più popolare per i biglietti del treno

Il canale di acquisto di gran lunga più importante per i biglietti del treno è Internet con l'82%. La composizione dei singoli canali Internet è interessante. Il 36% compra i biglietti del treno tramite computer desktop, il 55% tramite smartphone e il 12% tramite tablet.

"Questo significa che i biglietti del treno sono gli unici prodotti intervistati che la popolazione svizzera preferisce acquistare sul cellulare piuttosto che sullo schermo del computer. La ragione è probabilmente soprattutto l'app delle FFS, che viene utilizzata molto spesso", spiega Noé Stemmer, analista di Moneyland.ch.

Cibo: lo shopping offline domina in Svizzera

Per i generi alimentari, il negozio offline è più forte come canale di acquisto che per qualsiasi altro dei prodotti esaminati. Nonostante Corona, il 96% degli intervistati fa ancora acquisti nei negozi.

Tuttavia, quasi un quinto della popolazione (18%) ha già scoperto Internet come canale di acquisto. Il 13% usa Internet tramite computer desktop, il 7% lo smartphone e il 4% il tablet come canale d'acquisto.

Auto, moto e biciclette si comprano offline

Auto, moto e biciclette continuano ad essere acquistate offline. Il canale d'acquisto di gran lunga dominante per le auto è il negozio/filiale - o il garage - con il 90 per cento. Solo il 15% cita Internet come canale d'acquisto. Le cifre sono praticamente le stesse per le motociclette.

Anche per le biciclette, Internet gioca ancora un ruolo subordinato come canale d'acquisto al 15 per cento: il business offline continua a guidare la strada al 90 per cento.

Computer, software e materiale elettrico

Grazie a Brack, Digitec & Co. gli svizzeri comprano già abbastanza spesso elettrodomestici e computer online. Tuttavia, il canale offline è ancora più importante: l'80% compra elettrodomestici nei negozi, ma solo il 56% su internet. È una storia simile con i computer: il 69% compra ancora nei negozi, mentre il 52% compra già i computer su Internet.

Per il software, d'altra parte, il canale Internet ha finalmente vinto: il 75 per cento ora acquista software su Internet e solo il 38 per cento nei negozi.

Vestiti, scarpe, occhiali e cosmetici

Quando si tratta di vestiti, lo shopping offline rimane il più importante: l'80% dice di comprare vestiti nei negozi. Tuttavia, il 59% degli intervistati compra già i propri vestiti online (44% degli intervistati su computer desktop, 25% su mobile e 14% su tablet).

Per le scarpe, Internet come canale di acquisto è ancora un po' meno diffuso che per i vestiti, al 45%. L'86% continua a comprare scarpe (anche) nei negozi. La situazione è simile per i cosmetici, che vengono acquistati (anche) su Internet solo dal 35%.

In Svizzera, la rivoluzione di Internet ha quasi completamente bypassato gli occhiali, anche se ci sono già alcuni rivenditori di occhiali online. Il 94% compra ancora gli occhiali nei negozi, solo l'8% li compra anche online.

Mobili, regali e libri

Gli svizzeri preferiscono ancora comprare i mobili direttamente nei negozi. Il 91% cita il negozio come canale d'acquisto, solo il 35% compra mobili anche su Internet.

La situazione è diversa quando si tratta di regali. Lo shopping offline è ancora di gran lunga il più importante: l'84% dice di comprare i regali nei negozi. Tuttavia, il 66% degli intervistati acquista i propri regali anche online (52% su computer desktop, 28% su telefoni cellulari e 17% su tablet).

I libri sono interessanti: il 69% dice di comprare libri offline nei negozi. Internet è alla pari - anche grazie ad Amazon: il 69% compra libri (anche) via Internet.

Banche: le carte di credito si comprano soprattutto online, i mutui in filiale

La maggior parte della popolazione svizzera continua ad aprire un conto bancario più frequentemente nella filiale - cioè il 63% degli intervistati. Il 33% usa internet tramite computer desktop, il 13% tramite smartphone, il 7% tramite tablet. Indipendentemente dai singoli dispositivi, il 41% usa internet per aprire un conto bancario.

Nel caso delle carte di credito, internet ha già superato la filiale - anche se di poco: il 55% richiede le carte di credito più frequentemente su internet (43% tramite computer desktop, 14% su smartphone, 9% su tablet). Nel ramo, è solo il 45%.

Nel caso dei mutui, la filiale continua a dominare, con il 57% degli intervistati che hanno preso il loro mutuo lì. I broker seguono con il 35%. Solo il 18% prende un mutuo su Internet.

Nel caso di prestiti personali meno complessi, la percentuale di coloro che prendono prestiti online è già significativamente più alta che per i mutui, al 33% degli intervistati. Il 50% conclude il prestito in una filiale, il 28% con un mediatore di credito.

L'assicurazione sanitaria più frequentemente conclusa online

Nel caso dell'assicurazione, è interessante notare che ci sono anche maggiori differenze a seconda del tipo di assicurazione. Nel caso dell'assicurazione sanitaria, internet è il canale di acquisto con il maggior valore: il 50% degli intervistati dichiara di usare internet per stipulare un'assicurazione sanitaria (41% tramite computer desktop, 9% tramite smartphone, 9% tramite tablet). Il 24% va in una filiale, il 27% va da un broker e il 20% acquista l'assicurazione sanitaria per telefono.

Per l'assicurazione della proprietà, i broker sono in cima alla lista al 43%, seguiti da Internet al 35%, la filiale al 28% e il telefono al 16%.

Anche l'assicurazione sulla vita viene acquistata più spesso da un broker (53%), seguito dalla filiale (33%), da internet (24%) e dal telefono (11%).

Dove comprare abbonamenti per cellulari e abbonamenti Internet

Per l'acquisto di abbonamenti mobili e abbonamenti Internet, il canale Internet è già il più popolare. Il 55% degli intervistati dice di acquistare abbonamenti mobili online (42% tramite computer desktop, 19% tramite cellulare e 10% tramite tablet). Tuttavia, il 51% compra ancora il suo abbonamento di telefonia mobile in una filiale.

Per gli abbonamenti Internet, il canale online è già più dominante. Il 66% degli intervistati dice di acquistare abbonamenti a Internet su Internet (52% tramite computer desktop, 18% tramite telefono cellulare e 12% tramite tablet). Solo il 37% compra ancora il suo abbonamento a Internet in una filiale.

I giovani fanno acquisti particolarmente spesso con i loro telefoni cellulari

Ci sono differenze generazionali nella scelta dei canali di shopping. Questo è più evidente negli acquisti fatti con lo smartphone. Per il gruppo di età più giovane, tra i 18 e i 25 anni, il telefono cellulare è significativamente più importante come canale di acquisto rispetto ai consumatori più anziani.

Esempio voli: il 77% della fascia d'età intervistata tra i 18 e i 25 anni compra voli tramite computer desktop, il 36% tramite smartphone. Tra i giovani tra i 26 e i 49 anni, il 73% compra i voli tramite computer desktop e il 31% tramite smartphone. Tra le persone tra i 50 e i 74 anni, il 72% compra i propri voli tramite computer desktop e solo l'11% tramite smartphone.

Differenze a seconda della regione

In campagna, Internet è un po' meno popolare come canale d'acquisto che nelle città svizzere. Anche le differenze tra la Svizzera tedesca e quella francese sono interessanti. Nella Svizzera tedesca, lo smartphone è già più importante come canale d'acquisto che nella Svizzera francese.

(Visitato 1.328 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento