Corona-Warnapp si dimostra efficace secondo i primi studi

Allertare rapidamente i contatti e alleviare il peso della ricerca manuale dei contatti: questi sono i vantaggi dell'app Swiss Covid. Esso fornisce un importante contributo al controllo delle pandemie, come Viktor von Wyl, UZH Professor of Digital and Mobile Health, scrive in un articolo. Ma lo strumento digitale nasconde anche alcune insidie.

swisscovid-app

I ricercatori svizzeri hanno analizzato l'efficacia dell'applicazione svizzera Covid, che è attualmente utilizzata da oltre 1,8 milioni di persone, in diversi studi. Uno degli studi si basa su persone che sono state identificate come contatti di persone infette dalla ricerca di contatti del Cantone di Zurigo. Questo ha mostrato che i contatti con un rischio di infezione al di fuori della propria famiglia si sono messi in quarantena circa un giorno prima se hanno ricevuto un avviso dall'app - rispetto alle persone senza un avviso.

Anche se un giorno può sembrare poco, secondo vari modelli questo può avere un'influenza sul corso della pandemia, dice von Wyl. Nel caso di contatti della stessa famiglia, tuttavia, non c'è differenza a causa dei percorsi di comunicazione brevi.

 

30 possibili catene di infezione interrotte

In un secondo studio, i ricercatori hanno mostrato che nel mese di settembre, circa 170 contatti avvertiti dall'app nel cantone di Zurigo hanno ricevuto una raccomandazione di quarantena. Questo corrisponde a circa il cinque per cento di tutte le persone a cui è stata data una quarantena obbligatoria tramite la classica ricerca di contatti.

Inoltre, 30 persone a contatto sono risultate positive al coronavirus dopo un avviso di app. Di conseguenza, 30 possibili catene di infezione sono state interrotte in un mese.

 

Collo di bottiglia: codici Covid

Tuttavia, si è scoperto che una persona su tre infettata dal coronavirus non ha innescato un avvertimento via app. Il motivo: secondo von Wyl, ci sono stati ripetuti ritardi nell'emissione dei cosiddetti codici Covid. Dal momento che tutti i medici sono ora autorizzati a rilasciare tali codici, sollevando così le autorità sanitarie cantonali, questo problema potrebbe essere ridotto. I test rapidi sugli antigeni aiutano anche ad accelerare la cascata di avvertimento.

Affinché l'applicazione di avvertimento sia ancora più efficace, è importante che più persone la usino, ha concluso von Wyl. Spera che questi studi iniziali e incoraggianti contribuiscano a far sì che fasce di popolazione precedentemente esitanti diano ora una possibilità all'applicazione. (SDA)

(Visitato 88 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento