Telegram in pieno boom di cyber criminali

"Recentemente, abbiamo visto un aumento di oltre il 100 per cento nell'uso di Telegram da parte dei criminali informatici", ha detto Tal Samra, un analista di Cyberint al Financial Times. Secondo il rapporto, il servizio di messaggistica criptata è in piena espansione come piattaforma per il commercio sotterraneo di dati e un'alternativa al classico dark web perché è semplicemente più conveniente.

Secondo uno studio di Cyberint e Tempi finanziari Secondo i rapporti, una rete in rapida crescita di hacker sta usando il popolare messenger per attività illegali come la vendita di dati rubati. Secondo il rapporto, ci sono canali per questo, alcuni dei quali hanno decine di migliaia di abbonati. Tuttavia, Telegram sta diventando un concorrente per i canali classici del cyber underground non solo grazie alla crittografia. "È più comodo da usare rispetto al dark web", dice Samra. Il servizio è più accessibile e offre più funzionalità. Inoltre, non è ancora preso di mira dalle autorità come il classico dark web.

Secondo Cyberint, il numero di menzioni di "email:pass" e "combo" - termini hacker che indicano credenziali email rubate - è quadruplicato su Telegram entro un anno. Un canale pubblico chiamato "combolist", dove gli hacker scambiano liste di centinaia di migliaia di credenziali, aveva oltre 47.000 iscritti - ma è stato rimosso da Telegram dopo la Tempi finanziari ha chiesto un commento. Oltre ai dati di accesso, varie altre cose come dati di carte di credito, account Netflix e strumenti di hacking sono anche in vendita su Telegram.

Boom sotterraneo

Uno sguardo al classico dark web mostra anche come l'importanza di Telegram stia crescendo fortemente per i cyber gangster. Nel 2020, c'erano 172.035 link a gruppi e canali Telegram nei forum pertinenti. Quest'anno, secondo Cyberint, c'erano già più di un milione di questi collegamenti. L'anonimato del servizio criptato e la moderazione piuttosto permissiva del servizio con sede a Dubai sono probabilmente in parte responsabili di questo.

Tuttavia, la piattaforma sottolinea in un commento al Tempi finanziariche c'era una politica per rimuovere i dati condivisi senza consenso. Un "team sempre crescente di moderatori professionisti" rimuove più di 10.000 comunità pubbliche ogni giorno a causa delle lamentele degli utenti sulle violazioni delle linee guida di utilizzo. (pte)

(Visitato 126 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento