Andy Was Right rompe gli standard con Rebels 0.0%

Insieme alla redazione di contenuti digitali Andy Was Right, il nuovo marchio Rebels 0.0% lancia una campagna di social media con gusto. Il marchio promuove sofisticate alternative analcoliche a gin, rum e aperitivi. I video promozionali sono destinati ad abbattere le norme.

Come supporto attivo per il lancio a livello europeo, i ribelli del bere hanno arruolato l'aiuto della redazione di contenuti digitali Andy Was Right. Con gli "Andys", Rebels 0.0% si sta posizionando anche online con un concetto di storytelling accattivante e contenuti video corrispondenti.

La campagna, che gira su Instagram e Facebook, non solo rompe con le comuni norme del bere, ma anche con quelle della pubblicità. Al centro della campagna sui social media ci sono brevi video che mostrano lo stile di vita di un "ribelle quotidiano". A differenza di altre note pubblicità di bevande o alcolici, tuttavia, Andy Was Right non si basa su filmati di studio molto curati, ma su brevi video POV che mostrano situazioni e persone quotidiane.

Secondo Gregory Koefer, Senior Video Creator di Andy Was Right, l'impostazione del punto di vista ha lo scopo di dare allo spettatore una connessione più intima con il protagonista. Questa impostazione è piuttosto insolita per la pubblicità commerciale, il che a sua volta la rende interessante. Le singole scene vogliono rompere con le aspettative e gli stereotipi e sottolineare il momento di ribellione quotidiana.

Nuovi contenuti sono costantemente disponibili su Rebels00.com e anche sui profili Facebook e Instagram di Rebels 0.0%.

(Visitato 177 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento