Andy Was Right rende i podcast Beyer un'esperienza crossmediale

Alla fine del 2020, Sir Mary ha portato l'orologiaio Beyer nell'era digitale. Oltre al sito web e ai soggetti, anche quattro episodi del podcast facevano parte dei punti di contatto digitali. Andy Was Right continua la serie di podcast nel 2021.

Andy Was Right ha già prodotto i quattro episodi pilota sotto la guida del progetto di Sir Mary (Werbewoche.ch riportato). Quest'anno, la Content Newsroom sulla Hardstrasse si assume la gestione completa della serie di podcast. Sono previsti diversi nuovi episodi. I discorsi sono ben accolti - sia dal pubblico che da Beyer.

"Possiamo essere una casa tradizionale, ma siamo sempre aperti alle nuove tecnologie. Per esempio, Beyer era presente su Instagram all'inizio. I Beyer Talks sono ora un altro passo per informare e affascinare la nostra clientela anche attraverso i canali digitali", spiega Philippe Meyer, responsabile del marketing di Beyer.

Più di un semplice file audio

Oltre a Spotify e Apple Podcast, Beyer Talks può anche essere trovato come frammenti video sui social media. "Pensiamo sempre ai contenuti attraverso le piattaforme", dice Leo Wehrli, Newsroom Lead di Andy Was Right. "Di questi tempi non si vuole consumare un discorso solo in formato audio. I video e i post del blog ne fanno altrettanto parte. Lo chiamiamo podcast+".

Jean-Claude Biver, Dieter Meyer, Aurel Bacs - quando René Beyer vi invita a una conversazione, gli ospiti interessanti sono garantiti. Ma chi parlerà del suo fascino per il tempo e i suoi coltelli è ancora un segreto.

(Visitato 477 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento