I servizi online uniscono le forze per combattere la disinformazione sul coronavirus

Le principali piattaforme online hanno unito le forze per combattere efficacemente la disinformazione e le truffe che circondano la diffusione del coronavirus. Vogliono anche portare le informazioni competenti più in primo piano e diffondere messaggi importanti dalle autorità sanitarie, Facebook, Google, YouTube, Twitter, Reddit, Microsoft e LinkedIn hanno annunciato.

collaboration-coronavirus

Inizialmente, non c'erano dettagli su ciò che la cooperazione comporta effettivamente. Nei giorni scorsi, informazioni false o dubbie sul nuovo coronavirus erano apparse su molte piattaforme. Hanno già intrapreso azioni individuali contro questo e rimosso, per esempio, annunci per presunti rimedi.

Allo stesso tempo, i criminali online stanno prendendo di mira gli utenti con e-mail di spam su argomenti di coronavirus. L'azienda di sicurezza informatica Eset ha avvertito che attualmente circolano mail con presunte informazioni sul coronavirus da istituzioni rinomate come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che contengono un file PDF dannoso come allegato. L'apertura del file potrebbe infettare il computer. (SDA)

(Visitato 11 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento