E-book: Niente più crescita in Germania

Un sondaggio su 1004 persone dai 16 anni in su condotto dall'associazione digitale berlinese BITKOM mostra che molte persone leggono e-book - ma non si può parlare di una svolta con cifre in crescita in Germania.

kindle-1867751_1280

Come scrive il portale di notizie Pressetext.com giovedì, il mercato continua a ristagnare. Secondo il sondaggio, solo una persona su quattro (26 per cento) raggiunge i libri digitali. Ciò significa che la quota di lettori di e-book rimane allo stesso livello degli anni precedenti. Nel 2014, era già il 24%.

 

Nessun nuovo lettore

"Gli e-book hanno dei veri fan, ma non se ne aggiungono di nuovi. Per molti lettori, i libri digitali hanno un valore aggiunto, ma difficilmente sostituiscono i titoli stampati", commenta il presidente di BITKOM Achim Berg i risultati del sondaggio. Tuttavia, poco più di un terzo dei non utenti (35%) può immaginare di leggere e-book in futuro.

Il dispositivo di uscita più popolare per gli e-book è l'e-reader, con ben tre quarti degli utenti (77%) che lo usano per la lettura privata o professionale. Una persona su due ora legge tramite smartphone, seguita da tablet computer (38%), laptop (23%) e desktop PC (3%).

I più giovani in particolare leggono libri digitali: il 47 per cento dei ragazzi tra i 16 e i 29 anni usano gli e-book. Tra i 30-49enni e i 50-64enni, la cifra è del 26% ciascuno. Nella fascia d'età dai 65 anni in su, la quota di utenti di e-book è del dieci per cento. (pte)

(Visitato 16 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento