Liberty Global, proprietario di UPC, vuole comprare Sunrise

Matrimonio da elefante nel settore svizzero delle telecomunicazioni: il proprietario di UPC Liberty Global vuole comprare Sunrise. L'accordo vale 6,8 miliardi di franchi, ha annunciato Sunrise in un comunicato mercoledì.

liberty-sunrise-kauf

Liberty Global offre 110 franchi per ogni azione Sunrise in contanti. Questo è il 32% in più rispetto alla media degli ultimi 60 giorni. Il giorno precedente, il titolo aveva chiuso a 86,20 franchi. Il Consiglio di amministrazione di Sunrise ritiene che la transazione sia nel migliore interesse di Sunrise e dei suoi azionisti e ha quindi deciso all'unanimità di raccomandare l'accettazione dell'offerta.

Il principale azionista di Sunrise, Freenet, si è impegnato ad offrire la sua intera partecipazione del 24,42% in Sunrise. In seguito all'acquisizione, Sunrise sarà delistata dalla borsa svizzera SIX.

Questo rimuove un ostacolo: Freenet aveva lasciato cadere l'anno scorso la prevista acquisizione di UPC da parte di Sunrise. (Werbewoche.ch riportato). Ora il matrimonio ha luogo dopo tutto, solo il contrario.

 

Un concorrente più grande per Swisscom

La fusione creerà un concorrente più grande per il leader del settore Swisscom, dice. La società combinata sarà ben posizionata per continuare il roll-out dell'infrastruttura di rete di prossima generazione, compreso il 5G e le tecnologie future. Il suo obiettivo è quello di fornire al 90% delle famiglie svizzere un internet fino a 1 gigabit al secondo (Gbps) entro il prossimo anno. L'obiettivo è di aumentare la velocità fino a 10 Gbit/s nel tempo, ha detto.

La nuova società offre vantaggi significativi per i consumatori e le imprese in tutta la Svizzera, così come opportunità di crescita, ha detto il CEO di UPC Baptiest Coopmans in una dichiarazione. La concorrenza, l'innovazione e la scelta del cliente possono essere portate avanti, ha detto. "Con il sostegno di Liberty Global, abbiamo la massa critica per fare la differenza nel mercato svizzero", ha detto il capo di UPC.

 

Nessun cambiamento per i clienti

L'offerta è soggetta a diverse condizioni. Almeno due terzi delle azioni devono essere offerte e devono essere ottenute le solite approvazioni antitrust e di altro tipo. Secondo la pianificazione attuale, il periodo di offerta va dall'11 settembre all'8 ottobre, il periodo di accettazione supplementare dal 15 al 28 ottobre.

Un'ulteriore condizione è che non ci siano effetti negativi materiali entro la fine del periodo di offerta. Sunrise intende questo come una riduzione di più del 10% dell'EBITDA rettificato o del patrimonio netto consolidato dell'anno finanziario precedente. Anche le entrate dei servizi non devono ridursi del 7% o più.

Inoltre, Sunrise sarebbe tenuta a versare una penale di 50 milioni di franchi a Liberty Global a determinate condizioni, in particolare se il consiglio di amministrazione di Sunrise cambia o ritira la sua raccomandazione di accettare l'offerta. La transazione dovrebbe essere completata entro la fine dell'anno.

Sunrise intende continuare ad operare in modo indipendente durante il periodo dell'offerta. Non ci saranno cambiamenti per i clienti durante questo periodo, dice. (SDA)

(Visitato 144 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento